Advertisement

L’Italia all’Expoqueijo Brasil 2021

C’è anche l’Italia all’Expoqueijo Brasil 2021 – International Cheese Awards, il principale concorso dedicato al formaggio in Brasile che si è svolto nei giorni scorsi ad Araxà, comune del Brasile nello Stato del Minas Gerais. La medaglia d’oro è andata al formaggio piemontese Bra Duro DOP e alla cerimonia di inaugurazione – alla quale ha partecipato il Console d’Italia a Belo Horizonte, Dario Savarese e, fra gli altri, il Governatore del Minas Gerais, Romeu Zema, la Segretaria di Stato per l’Agricoltura, Valentini – è stato suonato l’inno italiano. La bandiera italiana, insieme a quella brasiliana, era l’unica straniera presente sul palco. Un momento emozionante per i tantissimi italo-discendenti riuniti per l’occasione.

Il vincitore del concorso, il formaggio piemontese Bra Duro DOP, prodotto con latte vaccino crudo, ha sbaragliatoo la concorrenza di 811 formaggi iscritti al concorso. Degli 811 formaggi, 550 erano prodotti del Minas Gerais, 213 di altri stati brasiliani e 48 internazionali, provenienti da Italia, Perù, Portogallo, Argentina e Svizzera.
L’impronta italiana dell’evento si è sentita anche sul versante organizzativo: l’ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi), con sede in Italia, ha infatti collaborato attivamente alla stesura del regolamento, alla strutturazione delle diverse categorie merceologiche e delle metodologie di assaggio, alla valutazione e alle tecniche di abbinamento; si è anche occupata della formazione di 150 giurati per varie settimane. L’organizzazione italiana è stata ampiamente apprezzata dalle istituzioni governative e dal pubblico. Segreteria di Stato dell’Agricoltura e ONAF stanno già gettando le basi della prossima edizione in Brasile così come della partecipazione di formaggi brasiliani al progetto ”Forme” di Bergamo programmato per settembre 2022.

Advertisement

Nel suo discorso, il Console Savarese ha ricordato l’importante contributo fornito dall’emigrazione italiana alla cultura dei formaggi e alla lavorazione dei latticini nello stato, evidenziando le diverse collaborazioni in corso tra Consolato e Segreteria di Agricoltura, con l’obiettivo di migliorare la produzione in Brasile con tecniche e tecnologie italiane. Mentre il Governatore Zema ha sottolineato che Minas Gerais è lo stato brasiliano con la più’ grande produzione di latticini e formaggi artigianali riconosciuti in tutto il mondo. Fra l’altro, il Minas Gerais, ha aggiunto, è leader in Brasile nella produzione agricola (caffè, patate, aglio, mela cotogna e latte), allevamenti equini, allevamenti di mucche da latte e industria del legname.
Il concorso internazionale di Araxà’, evento a trazione italiana, suggella il lavoro effettuato dal Consolato d’Italia a Belo Horizonte negli ultimi anni e la stretta collaborazione avviata con la Segreteria di Agricoltura di Minas Gerais sulla promozione dell’agroalimentare, ambito in cui sono state sviluppate numerose attività congiunte. In particolare, nel settore dei latticini, il Consolato ha promosso l’interlocuzione tra soggetti locali ed esperti italiani di formaggi e progetti di formazione per produttori, maestri casari e ispettori statali, con l’obiettivo di scambiare pratiche e conoscenze così da incoraggiare l’acquisto di tecnologie italiane di produzione.
La prossima edizione di Expoqueijo si svolgerà’ dall’11 al 14 agosto 2022 sempre ad Araxà.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteCortiSonanti, la XII edizione del festival internazionale di cortometraggi si terrà dal 15 al 20 novembre a Napoli, nuovamente in presenza. In rassegna 53 opere selezionate tra le 985 iscritte al concorso.
Articolo successivoRichiesta invio urgente e indifferibile di un medico di base.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui