Advertisement

Massafra. Prima seduta Consiglio Comunale

 

Advertisement

Martedì 23 novembre p.v., alle ore 16,30, presso la Sala Consiliare di piazza Garibaldi, avrà luogo la seduta di insediamento del nuovo Consiglio Comunale.

Questi i punti iscritti all’ordine del giorno:

–       Insediamento del Consiglio comunale. Esame delle condizioni di eleggibilità e compatibilità degli eletti;

–       Giuramento del Sindaco;

–       Elezione del Presidente e del Vicepresidente del Consiglio Comunale;

–       Nomina della Giunta e del Vicesindaco – comunicazione;

–       Presentazione delle linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato;

–       Nomina della Commissione Elettorale Comunale;

–       Nomina della Commissione per la formazione degli elenchi di Giudici Popolari.

 

Nella massima assise cittadine siederanno 8 donne e 16 uomini (più il sindaco).

Il più giovane ha 26 anni, il più anziano 66.

L’età media del Consiglio è di 49 anni.

 

la Giunta Comunale come precedentemente comunicato è composta da: Domenico Lasigna (Partito Democratico) – vicesindaco con delega alla: “Cultura, Spettacolo, Turismo, Marketing Territoriale, Innovazione Tecnologica”; Michele Bramante (Partito Democratico): “Urbanistica ed Edilizia, Rigenerazione Urbana, Mobilità Sostenibile, Reti Infrastrutturali, Centro Storico”; Ida Cardillo (Puglia Popolare – Democrazia Libera in Movimento): “Bilancio, Tributi, Personale, Contenzioso, Trasparenza, Protezione Civile, Randagismo”; Antonio D’Errico (Con Quarto): “Ambiente ed Ecologia, Piano del Verde Pubblico, Polizia Locale, Affari Generali”;  Maria Rosaria Guglielmi(Strada Maggiore): “Politiche Sociali, Politiche Abitative, Terzo Settore, Pubblica Istruzione”; Domenico Putignano (Strada Maggiore): “Lavori Pubblici e Patrimonio”; Rosa Termite (Strada Maggiore): “Attività Produttive ed Artigianali, Agricoltura, Politiche Giovanili, Sport”.

Da ricordare anche che il sindaco ha mantenuto per sé le seguenti deleghe: Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Just Transition Fund, Partecipate, Giochi del Mediterraneo, Rapporti con le Università.

 

Nella foto il sindaco Fabrizio Quarto.

N.B.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteTERAPIA GENICA: PER STEFANIA, ALESSIA E GAIA È COMINCIATA UNA NUOVA VITA, LIBERE DALLA “LUCE BLU”
Articolo successivoMigranti, Bielorussia: Save the Children, è vergognoso che l’UE discuta se proteggere o no le vite dei bambini intrappolati al confine, e pensi invece a costruire muri e usare cannoni ad acqua contro chi soffre, e pensi invece a costruire muri e usare cannoni ad acqua contro chi soffre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui