Advertisement

Napoli: al Vomero occorre intensificare la lotta alla delinquenza

Preoccupazioni per l’aumento dei fenomeni di criminalità

Advertisement

 

            “ Aumentano in questi giorni le preoccupazioni e gli allarmi, per residenti e commercianti, a ragione dell’intensificarsi delle azioni della delinquenza nell’area collinare del capoluogo partenopeo. Gli ultimi episodi di cronaca nera, a danno anche di esercizi commerciali, come quello della notte scorsa nella centralissima via Bernini, sono l’ennesimo segnale del notevole interesse della malavita, organizzata e non, nei confronti dell’area collinare partenopea che potrebbe purtroppo subire un ulteriore incremento, con l’avvicinarsi del periodo natalizio, degli episodi criminali “. A intervenire sulla vicenda è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero, da sempre attento alle questioni che riguardano la sicurezza e l’ordine pubblico nell’ambito del territorio della municipalità 5, che comprende i territori del quartieri del Vomero e dell’Arenella, dove risiedono circa 120mila napoletani.

 

            “ Fino ad oggi, purtroppo, gli organi responsabili della sicurezza e dell’ordine pubblico  hanno dato risposte che, allo stato, non appaiono sufficienti a fronteggiare la gravità della situazione, così come si sta manifestando, con un’escalation oramai quotidiana, come testimoniano le pagine della cronaca nera – prosegue Capodanno – . Certo per risolvere questi problemi occorrerebbe monitorare l’intera area, impresa oltremodo ardua oltre che dispendiosa. Le telecamere, peraltro, come dimostrano le esperienze al riguardo anche in altre metropoli europee, non sono sufficienti, da sole, a eliminare il grave fenomeno “.

 

            “ E’ necessario – conclude Capodanno – un miglior coordinamento delle forze dell’ordine, anche con il ripristino di gruppi interforze. Bisogna poi dare corpo e sostanza ai comitati municipali per la sicurezza e l’ordine pubblico, nell’ambito di ciascuna delle dieci municipalità che costituiscono il tessuto cittadino. Inoltre è indispensabile che i cittadini collaborino, denunciando tutti gli episodi riconducibili ad azioni criminali ai quali sono soggetti o dei quali vengono in qualche modo a conoscenza ”.

 

            “ Per sensibilizzare il governo nazionale e quello locale rispetto ai gravi problemi della sicurezza al Vomero e all’Arenella – conclude Capodanno -, propongo alla municipalità collinare, alle associazioni di categoria e ai comitati di zona di organizzare una serie di manifestazioni contro la delinquenza, il racket e l’usura, invitando la cittadinanza tutta a partecipare, chiedendo anche alla luce degli ultimi gravi episodi delinquenziali, interventi costanti e continui per estirpare definitivamente la mala pianta della criminalità.

 

           

Advertisement
Articolo precedenteLa sacrosanta libertà di non vaccinarsi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui