Advertisement

Novembre 2021 – Si è ritornati finalmente a teatro e a godere degli spettacoli dal vivo e nel milanese i sostenitori delle biblioteche possono risparmiare sul costo del biglietto. +TECA è una campagna di raccolta fondi a sostegno delle biblioteche promossa da CSBNO Culture Socialità Biblioteche Network Operativo, che gestisce le biblioteche civiche del nord-ovest milanese. A fronte di una donazione soli 10 euro è possibile beneficiare di particolari agevolazioni. E fra queste ci sono anche alcune rassegne teatrali e musicali che hanno appena presentato la stagione 2021/2022.

A Rho ha preso il via la rassegna NUMERO.0 che si tiene all’Auditorium “Padre Reina”. Il cartellone è stato definito con la preziosa collaborazione del Teatro Franco Parenti e il supporto organizzativo di CSBNO. Cartellone breve ma di grande intensità e spessore, aperto da Lella Costa con il suo spettacolo “INTELLETTO D’AMORE. Dante e le Donne”. Sei gli spettacoli, tra cui rappresentazioni musicali di jazz e della canzone italiana, e anche appuntamenti per i più piccoli. A Bollate il teatro “LaBolla” è nel pieno della sua stagione e anche qui i sostenitori delle biblioteche in possesso della tessera +TECA hanno diritto al biglietto ridotto.

Ritorna anche la musica: l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi ha avviato la nuova stagione di concerti e con +TECA è possibile beneficiare di sconti su biglietti e abbonamenti. In particolare sono previste agevolazioni per i tanti appuntamenti di musica sinfonica dal Barocco al Novecento, dal Classicismo al Romanticismo; per i programmi Crescendo in Musica, dedicati al pubblico più giovane e alle famiglie; e ancora, per gli innovativi appuntamenti POPs dedicati al cinema con proiezioni cinematografiche e colonna sonora suonata da vivo; e per la lezione-concerto di Musica&Scienza – “Guida Sinfonica per amanti del cosmo”.

Info su +Teca: https://www.bibliodipiu.it/

CSBNO | Culture Socialità Biblioteche Network Operativo è un’azienda speciale consortile, compartecipata da 32 Comuni della Città Metropolitana di Milano. Nasce nel 1997 per promuovere l’innovazione e fornire servizi nell’ambito della cooperazione per supportare l’ecosistema culturale del territorio. A livello locale CSBNO svolge tuttora numerose attività e iniziative orientate allo sviluppo del territorio e alla diffusione del sapere e della cultura d’impresa. Promuove anche importanti progetti sul piano nazionale, come la Rete delle Reti, un modello di cooperazione allargata fra reti bibliotecarie per supportare e condividere idee, processi, funzioni e strumenti.

In numeri: 32 Comuni | 725.000 abitanti | copertura di un’area geografica di oltre 300 chilometri quadrati | 60 biblioteche* | 4 scuole civiche (Sesto San Giovanni) | 4 FabLab| 7 GamingZone | 10 casette dei Libri | 11 pianoforti uso libero | 10 piattaforme online | 125 corsi/anno | 3.280 posti lettura | 500 postazioni informatiche | 300.000 utenti tracciati | 90.000 utenti attivi | 6.598 utenti sostenitori | circa 1.530.000 prestiti/anno (libri e multimediale) | 1.500 iscritti ai corsi/anno | 1.200 iscritti alle visite d’arte/anno

Advertisement

*di cui 45 di pubblica lettura, 7 scolastiche, 2 ragazzi, 1 professionale, 1 speciale, 2 d’impresa, e 3 centri per la documentazione di storia locale.

Info su http://webopac.csbno.net/

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteTrianon Viviani, l’omaggio musicale a Maradona a un anno dalla sua scomparsa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui