Advertisement

“Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”: il Vicesindaco Lidia Albani e la Commissione comunale per le Pari Opportunità incontrano i ragazzi delle scuole. Fino al 30 Novembre è inoltre possibile aderire all’iniziativa del “Dono Sospeso”. In serata, il Kursaal illuminato di rosso.

Advertisement

Nella giornata dedicata all’eliminazione della violenza sulle donne, il Vicesindaco Lidia Albani, la Presidente della Commissione comunale Pari Opportunità Marilena Andreani con la componente Marisa Recinelli, hanno incontrato i ragazzi delle terze classi delle Scuole Medie cittadine e del Liceo “Curie”. La visita era iniziata già ieri mattina ed ha visto, in due giorni,  la partecipazione dell’avvocato Shaula D’Antonio, della psicologa Cristina Bellocchio del centro “La Fenice” e dell’assistente sociale Federica Di Gregorio. “Puntiamo molto sulle giovani generazioni – sottolinea il Vicesindaco Lidia Albani – Con i ragazzi abbiamo parlato a lungo, cercando di sensibilizzarli nei confronti di un problema che li riguarda da vicino e che va azzerato attraverso la crescita culturale e psico-sociale.” Nel pomeriggio di oggi, i genitori dei ragazzi hanno partecipato ad un confronto on line con gli stessi interlocutori. La visita al Liceo Curie è stata posta in essere in collaborazione con la Commissione Provinciale per le Pari Opportunità. La scuola, peraltro, è stata premiata nell’ambito di un concorso fotografico promosso proprio dalla Provincia. “Parlare con gli studenti è stata un’ opportunità per tutti – spiega Marilena Andreani – Inoltre, abbiamo avuto l’occasione per annunciare l’imminente indizione dei due concorsi, uno dedicato a Ester Pasqualoni, l’altro a Filomena Delli Castelli,  che sono ormai appuntamenti fissi”. Il Vicesindaco Albani e la Commissione Pari Opportunità ricordano che il “Dono sospeso”, l’iniziativa che, in segno di vicinanza e di sostegno,  consente di fare un acquisto a favore delle donne ospiti del centro “La Fenice” e di Casa Maia, resterà operativo e attivo fino al 30 Novembre. I negozi aderenti all’iniziativa hanno addobbato e colorato di rosso le vetrine. Di rosso si è tinto questa sera il Kursaal, mentre resterà illuminata per tutto l’anno la panchina scarlatta in piazza Fosse Ardeatine, simbolo di una costante possibilità di ascolto ed aiuto per le donne che subiscono violenza e, forse, ancora tacciono.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLa violenza contro le donne sarà arginata dal coraggio delle stesse donne 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui