Advertisement

CON L’IMPEGNO DI SEMPRE….. GIORGIA E ROBERTO
COA ROMA:
NUOVO CORSO DI PREPARAZIONE
ALL’ESAME DI AVVOCATO 2022
– INFO N° 334 –
A cura degli Avv. Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti

Cari colleghi,
chi di voi conosce praticanti avvocati che potrebbero sostenere l’esame per l’abilitazione all’esercizio della professione forense che si terrà a dicembre 2022, sappia che il COA Roma ha organizzato il prossimo corso di preparazione all’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense.
Gli elementi salienti del nuovo corso sono i seguenti:
1 avrà durata annuale;
2 inizierà il prossimo 7 febbraio 2022 e durerà  sino al 2 dicembre 2022;
3 le lezioni si svolgeranno in aula avvocati il lunedì dalle ore 12,00 alle ore 15,00 ed il venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00;
4 i posti disponibili sono 200;
5 le domande di iscrizione dovranno essere presentate come da modulo elettronico predisposto;
6 i termini di presentazione delle domande decorrono dal 6 dicembre 2021 al 3 gennaio 2022;
7 gli ammessi al corso riceveranno una comunicazione elettronica entro il 10 gennaio 2022 e dovranno confermare l’interesse e l’impegno alla frequenza entro il 28 gennaio 2022, anche corrispondendo un contributo di iscrizione di importo pari ad euro 202,00 (Duecentodue) a mezzo bonifico bancario sulle coordinate IBAN della Fondazione che saranno comunicate;
8  i giovani appartenenti a nuclei familiari aventi indicatore ISEE inferiore ad EURO 25.000,00, anche quest’anno potranno accedere al Corso gratuitamente. La dichiarazione – presente nel form di iscrizione – è resa sotto la responsabilità anche penale del dichiarante e gli ammessi saranno tenuti a produrre entro 30 giorni dall’inizio del corso la certificazione ISEE;
9 l’effettiva iscrizione alla scuola, qualora il numero delle domande dovesse superare il numero di posti disponibili, sarà possibile collocandosi utilmente nei primi duecento posti di una graduatoria che preferirà coloro che potranno sostenere l’esame di abilitazione nell’anno 2022 e fra questi, i più giovani.
Nel form di iscrizione il candidato dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità, anche penale, se ha maturato o maturerà i requisiti per la partecipazione all’esame di abilitazione di dicembre 2022; la Scuola Forense si riserva di fare verifiche durante tutto il corso. In caso di parità, sarà data la preferenza in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande;
10 i discenti sono tenuti all’effettiva frequenza di almeno il 75% delle lezioni e delle esercitazioni al fine di conseguire l’attestato. Pertanto, la Scuola Forense avrà la facoltà di escludere dal corso coloro che abbiano fatto registrare un numero di assenze superiore al 25% delle lezioni e delle esercitazioni e comunque superiore a 9 giornate di assenza nel primo semestre (febbraio/giugno). In nessun caso sarà rilasciato l’attestato di partecipazione al corso a coloro che abbiano effettuato assenze in misura superiore alla quota del 25% delle lezioni e delle esercitazioni del corso;
11 ulteriori e più complete  informazioni potranno essere acquisite tramite il bando pubblicato sul sito istituzionale del COA Roma.
Con la speranza di svolgere nel migliore dei modi il nostro ruolo di rappresentanti di categoria e salvi eventuali errori, sempre compiuti in buona fede, rimaniamo a vostra disposizione per ogni eventuale, ulteriore info, anche al numero 3286928765.
Con l’impegno di sempre.
Roberto Nicodemi e Giorgia Celletti🥰🥰

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIntervista con Roberto Cerrato, vicepresidente dell’Associazione Dilettantistica Scacchistica Partenopea. Ci parla della vittoria ottenuta dagli alfieri dell’Associazione, ossia la squadra “Chaturanga Parthenope” al campionato italiano a squadre per corri
Articolo successivoProteggersi dalla morte: alle origini delle vaccinazioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui