Advertisement

Per consentire alle aziende del Servizio sanitario calabrese di stabilizzare gli specializzandi in Farmacia assunti a tempo determinato durante l’emergenza Covid, ho già mandato al Senato miei emendamenti specifici al testo della nuova legge di Bilancio». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Paolo Parentela, che precisa: «Nel disegno di legge in questione, questa categoria, che ancora presta servizio in nella delicata fase emergenziale, era stata esclusa dalla possibilità di ottenere la stabilizzazione come riconoscimento del lavoro svolto tra rischi e sacrifici. Ho quindi ritenuto doveroso intervenire, perché non vi fossero discriminazioni e per tutelare gli utenti e i pazienti calabresi, posto che al momento i concorsi sono in generale rallentati e che dunque esistono problemi per l’assunzione di personale a tempo indeterminato, che in parte – rimarca il deputato del Movimento 5 Stelle – potrebbero essere risolti riconoscendo a tutti gli eroi del Covid il diritto ad essere reclutati come dipendenti fissi». «Mi auguro – conclude Parentela – che in Parlamento ci sia la più ampia convergenza delle forze politiche per agevolare il personale precario che nella sanità pubblica calabrese ha dato una grande mano alla cura dei pazienti Covid, con indiscutibile abnegazione e senso del dovere. Se nel merito dovessero esserci defezioni, alla Camera presenterò un apposito Ordine del giorno».

 

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteVIDEO – CLIMA, GREENPEACE: «GAS, NUCLEARE E ALLEVAMENTI INTENSIVI NON SONO GREEN, L’EUROPA NON DEVE INCLUDERL I NELL’ELENCO DEGLI INVESTIMENTI SOSTENIBILI»
Articolo successivoKREACASA CRESCE DEL 250% (GRAZIE AI SOCIAL)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui