Advertisement

IL MIDU FA APPELLO AL PRESIDENTE EMILIANO

Ancora tanta burocrazia per i disabili pugliesi, il MIDU SPORT HANDICAP PUGLIA (Movimento Italiano Diritti Umani) fa appello al Presidente Emiliano, per intervenire sulle lunghe attese per una prescrizione di ausili ortopedici
ci vogliono cinque minuti per scrivere dei codici, non si può aspettare sette mesi come è successo al tennista Salvatore Caputo. Bisogna distinguere due cose, la visita fisiatrica/ortopedica è una cosa, la visita per prescrizione ausili ortopedici è un’altra cosa. La prima necessità di almeno mezz’ora, la seconda ci vogliono cinque minuti per trascrivere i codici sulla prescrizione. Il disabile è costretto a fare tanti passaggi burocratici per poi ottenere gli ausili. Si parla tanto per abbattere la burocrazia che aggrava  la vita del disabile stesso e dei propri familiari, ma poi nessuno interviene. Poi si definiscono tutti paladini dei disabili. Finalmente è intervenuta anche la campionessa paralimpica a Tokyo Martina Caironi che ha denunciato la disparità di diritti anche tra disabili, in un convegno sulla disabilità svoltosi a Trento, dove i disabili per malattia o incidente stradale vengono penalizzati negli ausili migliori rispetto al disabile sul lavoro che viene tutto erogato da Inail con i migliori ausili, questa è una grande vergogna. Caputo spera che altre campionesse faranno sentire la loro voce.

Advertisement

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIl procedimento amministrativo ai tempi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
Articolo successivoISORROPIA HOMEGALLERY presenta la mostra KAIROS opere di Roberta Busato, Ilaria Cuccagna, Paolo Migliazza e Andreas Senoner | Fino al 18 gennaio 2022 alla Basilica di San Celso, Milano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui