Advertisement

MICROCOSMI E PAESAGGI

Geonarrazioni a Nordest

Advertisement

di Carlo Rubini

«Un viaggio breve, fino a duemila metri nel Nordest, equivale a un viaggio più lungo fino al sessantesimo parallelo nord posto al livello del mare. E non è una coincidenza.»

 

 

 

“Al lettore vorrei raccontare il Nordest, la mia regione, una delle mie tante patrie, attraverso i suoi paesaggi, piccoli mondi territoriali. Non tutti i paesaggi, perché sarebbero infiniti, ma alcuni paesaggi-tipo, rappresentativi delle diverse situazioni geoambientali presenti.”

 

Un geografo riflette sull’identità del paesaggio ambientale, culturale e sociale a Nordest camminando per le sue terre e lasciando vagare lo sguardo e il pensiero. Ne nasce una narrazione dei diversi paesaggi del Nordest italiano, a partire da situazioni geografiche e ambientali di luoghi rappresentativi (litorale, collina, pedemontana, area delle risorgive…), affrontate con diversi approcci. Quello dell’esperienza personale e della memoria, e quello della descrizione geografica e dell’itineranza a piedi. Microcosmi e paesaggi compone così un mosaico di immagini che testimoniano come, al di là delle apparenze e delle contraddizioni, il Nordest possieda una grande ricchezza ambientale e paesaggistica.

 


 

Carlo Rubini è nato a Venezia, dove risiede. Dal 1976 al 2016 è stato docente di geografia negli istituti superiori di Venezia, maturando una vasta esperienza, soprattutto applicata all’Italia e al Veneto, che ha espresso nella collaborazione con quotidiani e settimanali. Ha pubblicato guide escursionistiche (nel Cadore, nell’Alpago e Cansiglio, nell’Alto Trevigiano) e un saggio-guida sulla Venezia del ’900 (La grande Venezia nel Secolo Breve). È stato fondatore nel 1998 della sezione Triveneto di Trekking Italia.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIl cantante dei Rio, Fabio Mora scrive una canzone per i malati di SLA e la dona all’associazione Aisla
Articolo successivoAfghanistan: Save the Children, madri costrette a cedere i figli o a scegliere quali salvare dalla fame.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui