Advertisement

Arte: Altavilla Milicia come Montmartre, artisti all’opera il 5 e 6 gennaio

Altavilla Milicia, 04 gennaio 2022 – Il belvedere di Altavilla Milicia si trasformerà in una piccola Montmartre mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio, con decine di artisti all’opera per partecipare alla realizzazione di un murale e ad un’estemporanea pittorica d’arte mariana.

Advertisement

L’intervento di street art si terrà sul muro di contenimento del belvedere vecchio, che costeggia la strada d’ingresso del piccolo centro in provincia di Palermo. Contemporaneamente tredici pittori, alcuni altavillesi e altri provenienti da diversi paesi del circondario, con i loro cavalletti si distribuiranno lungo tutto il belvedere per dipingere l’icona della Madonna sulla base della loro ispirazione. Le opere saranno esposte in mostra sempre lungo il belvedere fino a domenica 9 gennaio.

“Altavilla Milcia è una bella cittadina che può diventare ancora più bella grazie all’arte”, dichiara il sindaco Pino Virga. “Vogliamo dare continuità al fermento artistico maturato nel nostro territorio e che ha visto la realizzazione di due murales e altri interventi di rigenerazione urbana che hanno interessato diverse zone del paese”.

“La bellezza è un valore importante che dobbiamo coltivare”, aggiunge l’assessore Matteo Scirè. “Abbiamo subito raccolto la proposta di un nuovo murale dell’associazione Arcobaleno e della cooperativa Novi Familia e allo stesso tempo abbiamo pensato di arricchire questo momento d’arte con un’estemporanea dedicata alla nostra Madonna. L’obiettivo è quello di caratterizzare Altavilla come una città d’arte, per renderla più bella e in grado di richiamare artisti e turisti”.

“Ringraziamo il Cesvop (Centro servizi per il volontariato Palermo) – conclude Mimma Ferini, presidente dell’Associazione Arcobaleno – per il cofinanziamento concesso per il murale, che si inserisce nell’ambito del Patto di collaborazione siglato insieme al Comune, nonché la coop Novi Familia e il collettivo artistico Officina Pittorika che lo realizzerà”.

 

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteCalabria: Sapia (Alternativa) ritorna sull’esclusione dal 118 di un infermiere dell’Asp di Cosenza
Articolo successivoFrancesco, il primo papa che si è accorto dei femminicidi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui