Advertisement

Covid: Bianchini, MIO Italia dà voce

  alla protesta dei ristoratori di Bari   

Advertisement

Roma, 4 gennaio 2022 

«Per il comparto Horeca – ristoranti, bar, pizzerie, pub, cocktail bar – del capoluogo della regione Puglia, il 2021 è finito male e il 2022 è iniziato peggio. Il sindaco della città, da una parte ha vietato la festa in piazza, quindi all’aperto, che avrebbe fra l’altro dato “ossigeno” agli esercenti baresi; dall’altra ha consentito il gran veglione al chiuso del Petruzzelli, al quale ha partecipato lui stesso. Per i piccoli imprenditori baresi oltre al danno, quindi, la beffa. Il danno dei mancati guadagni, alla terza stagione di emergenza covid e dopo un Natale andato deserto, la beffa di vedere in Tv i “trenini” gioiosi di Capodanno al chiuso del teatro, ovviamente gremito».

Lo hanno reso noto Paolo Bianchini e Maurizio Scaramuzzi, rispettivamente Presidente e Coordinatore regionale Puglia dell’associazione di categoria MIO Italia, Movimento Imprese Ospitalità.

«Il sindaco di Bari ha una doppia responsabilità istituzionale, in quanto è pure presidente dell’Anci. Quindi, non solo dovrebbe rimboccarsi le maniche per attivare politiche a favore delle Pmi, ma dovrebbe anche mostrare il buon esempio a tutti i comuni italiani», hanno aggiunto Paolo Bianchini e Maurizio Scaramuzzi.

«MIO Italia vuole dare voce alle proteste che continuano ad arrivare dagli esercenti baresi, in grande difficoltà come i loro colleghi di tutta Italia, che si sentono a dir poco presi in giro. Quanto accaduto non deve passare sottotraccia: è gravissimo», hanno concluso Paolo Bianchini e Maurizio Scaramuzzi.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIL MIRACOLO di FRANCA DE ANGELIS
Articolo successivoIVAN GRANATINO: è online il video di “MENTIROSA MIA”, singolo attualmente in radio e focus track del nuovo doppio album “INGRANAGGI 2.0”. Il 17 gennaio in concerto al Teatro Augusteo di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui