Advertisement

UNA SERIE DI GIOCHI DI RUOLO PER FARE HIRING: ONEDAY DÀ IL VIA AGLI OD GAMES!
Il 13 gennaio, presso l’headquarter di OneDay Group, decine di studenti si sfideranno con una serie di giochi molto particolari. L’obiettivo è scovare talenti attraverso la valutazione di determinate soft skills.

Advertisement

Milano, 13 Gennaio 2022 – Sempre più le nuove generazioni cercano luoghi di lavoro stimolanti e in linea con la propria visione, ma non sempre domanda e offerta si incontrano, creando così un importante gap nel mercato del lavoro. In questo contesto nascono gli “OD Games”, un progetto di hiring-gamification di OneDay Group (www.onedaygroup.it), con l’obiettivo di creare un innovativo processo di selezione in grado di focalizzarsi sulle soft skills e l’aderenza alla cultura aziendale. OneDay, che ha come primo obiettivo quello di accogliere nel gruppo persone che condividono il suo approccio e la sua filosofia di lavoro, ha organizzato delle vere e proprie Olimpiadi per giovani talenti che vogliono intraprendere una carriera all’interno del business builder delle Nuove Generazioni.

 

Le iscrizioni agli OD Games sono iniziate a novembre, quando gli ambassador della community di OneDay sono andati nelle principali stazioni della metropolitana di Milano per sfidare gli studenti a “sasso carta forbice”, ispirandosi alla celebre serie tv  Squid Game. Decine di giovani, provenienti per lo più da Its e università (età media 24 anni), sono stati selezionati per partecipare a un gioco di ruolo, guidati da un Game Master, che determinerà chi potrà cominciare a lavorare per OneDay Group. L’appuntamento è il 13 gennaio al C30, l’headquarter di OneDay, dove verrà testata la fantasia, la curiosità, il problem solving e la tendenza al lavoro di squadra e all’inclusione. Il team People & Culture dell’azienda valuterà soprattutto l’aderenza alla cultura aziendale e le soft skills dei candidati, la cui importanza per OneDay è un mantra tradotto anche in un Culture Manifesto.Tutto il resto si impara in azienda” – afferma Betty Pagnin, P&C Director di OneDay Group – “I dati emersi nell’ultima ricerca pubblicata dal Ministero del Lavoro ci dicono che sono aumentate le dimissioni volontarie anche per differenza di approccio tra azienda e team member, e che si fa sempre più fatica a trovare le persone giuste. Per questo abbiamo deciso di stravolgere le modalità di fare hiring. Tutto quello che non emerge in un curriculum è quello che poi fa la differenza, e con gli OD Games vogliamo subito scovare i talenti che sono fatti per lavorare in OneDay”. Insomma, un nuovo modo, originale e divertente, per dare agli studenti l’opportunità di approcciarsi al mondo del lavoro.

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteAttiva Sicilia: “La nuova Giunta e l’Ars adesso pensino soltanto agli interessi dei siciliani”
Articolo successivoDal 13 gennaio disponibile in digitale e in versione CD arriva “OUR FEELINGS” il nuovo album di Piero Pallotta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui