Advertisement

Coumba Aw è una studentessa della regione di Sédhiou, che ha partecipato ai corsi di web journalism organizzati da ACRA: “Uso i social media anche per pubblicare informazioni e sensibilizzare sulla salute riproduttiva, sui matrimoni precoci, e sulla migrazione. Penso che la tecnologia digitale sia ormai indispensabile per lo sviluppo delle nostre comunità!”.

Le informazioni e i messaggi del progetto sono stati raccolti in numerose video testimonianze dei partecipanti alle attività in Senegal e dei membri della diaspora in Italia. Queste testimonianze sono visibili sulle pagine Facebook del progetto e di ACRA, e in un video finale che raccoglie alcuni dei racconti e risultati del progetto.

Advertisement

Il lavoro di ACRA in Senegal, iniziato nel 1984, riguarda anche energie rinnovabili, educazione e, soprattutto, l’accesso all’acqua sicura. ACRA infatti, dal 2006 ha avviato il programma “Un tetto, un rubinetto” per portare acqua potabile e servizi igienici di base in ogni casa, scuola e famiglia nei villaggi più remoti della Casamance. In 15 anni di lavoro sono state realizzate 12 reti idriche per un totale di circa 400km e più di 4.500 allacciamenti famigliari; più di 51.000 persone hanno avuto accesso all’acqua potabile in 83 villaggi e circa 200.000 persone sono state raggiunte dalle campagne di sensibilizzazione sull’uso dell’acqua. Il Programma di ACRA è stato selezionato al 9° Forum Mondiale dell’Acqua – Dakar 21-26 marzo 2022, tra le 126 iniziative più innovative al mondo e ad alto impatto nel settore WASH (Water, Sanitation and Hygiene).

Video: https://mail.google.com/mail/u/0/#inbox/FMfcgzGmvVCwQBvFnMvFtJMQqVrFZzlV?projector=1

Per saperne di più e sostenere i progetti www.acra.it

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIL PRISMA narrato da SERGIO MUNIZ
Articolo successivoKARIMA “No filter” apre ufficialmente la stagione di Visioninmusica 2022 (25 marzo, Auditorium Gazzoli di Terni, ore 21)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui