Advertisement
Videoclip Italia Awards: annunciati i finalisti e i presentatori della cerimonia

 

Videoclip Italia Awards: annunciati i finalisti Premiazione e festa il 29 maggio al Monk di Roma  Luca Vecchi di The Pills e il regista Riccardo Salvi alla conduzione della cerimonia

Advertisement

 

(04-05-2022) Si terrà il 29 maggio 2022 la cerimonia conclusiva della prima edizione di Videoclip Italia Awards, il concorso creato per premiare tutte le categorie professionali coinvolte nella realizzazione di videoclip: regia, direzione della fotografia, montaggio, effetti speciali, colour grading, styling, make-up & hair e scenografia. Al Monk di Roma verranno inoltre assegnati due premi speciali, uno per il miglior video di animazione e l’altro per il miglior video low budget. Infine, un premio per il miglior videoclip internazionale e un ulteriore riconoscimento dato da una giuria formata da studenti di tre diverse scuole di cinema italiane. A condurre la cerimonia saranno Luca Vecchi, attore e sceneggiatore, componente del gruppo comico The Pills, e Riccardo Salvi, filmmaker anarchico.

I finalisti sono stati selezionati da un’ampia giuria di esperti del settore, tra cui i registi Virgilio Villoresi e Francesco Lettieri, le direttrici della fotografia Daria D’Antonio (È stata la mano di Dio) e Francesca Amitrano (Diabolik) e numerosi professionisti di fama internazionale, che hanno espresso i propri voti on line, ognuno autonomamente.

Se non sorprende vedere tra finalisti i videoclip di artisti che occupano anche le classifiche musicali – come Mahmood, Måneskin, Gaia, Blanco, Salmo, Colapesce e Dimartino o Marracash – si fanno senz’altro notare tre lavori che la giuria di esperti ha apprezzato al punto da consegnare loro ben tre o più nominations in diverse categorie: è il caso di Bubu, brano interpretato da Lim, il cui videoclip diretto da Giada Bossi è candidato come miglior videoclip di musica elettronica, miglior fotografia e migliori effetti speciali, mentre Bossi è candidata anche come miglior regista. Ma anche di Tandoori Boutique di Artizhan, diretto da DI-AL (Diego Indraccolo e Alice Gatti), che ha conquistato le nominations come miglior videoclip di musica elettronica, miglior montaggio e miglior make-up & hair. C’è anche molta Napoli nel lavoro dei finalisti, ed è di Gabriele Skià e Riccardo Sergio il videoclip di Dronememorie del collettivo partenopeo Thru Collected, candidato come miglior videoclip di musica alternativa, miglior videoclip low-budget e miglior montaggio.

Tra i più giovani, è il nome del regista Enea Colombi il più ricorrente nell’elenco, per aver diretto i videoclip di Tropico candidati nella categoria pop, per il video E Te Veng’ A Piglià di Liberato nella categoria musica elettronica, per la miglior fotografia di Carlito’s Way, e infine come regista under 25, titolo per il quale compete con Simone Peluso e tre sodalizi artistici, quelli formati da Amedeo Zancanella e Federico Demattè, Gabriele Skià e Riccardo Sergio, Michele Formica e Alessio Hong (Goofy Studio).

Alessio Rosa, fondatore del premio assieme a Nicola Marceddu, dichiara: «La shortlist di VIA2022 offre uno spaccato della scena italiana, vario nello stile e altissimo nella qualità. Alcuni ottimi video sono inevitabilmente rimasti fuori dalle cinquine, ma questo accade perché la partecipazione è stata ampia e di livello, con oltre 200 videoclip ammessi in concorso».

A breve verrà annunciato il programma definitivo, che include un panel sulla parità di genere e sulla rappresentazione delle donne nell’ambito del videoclip, organizzato in collaborazione con l’associazione di professioniste degli audiovisivi Women in Film, Television and Media Italia.

Videoclip Italia Awards nasce dal lavoro di redazione del magazine Videoclip Italia, nato cinque anni fa e interamente dedicato al mondo del videoclip. Al sito www.videoclip-italia.com sono disponibili schede e interviste di molti dei lavori nominati.
Sponsor principali dell’evento sono Hybrid Studio (www.hybridstudio.it), e Camera Service Factory (www.cameraservicefactory.com),, due aziende all’avanguardia, operative nel settore cinetelevisivo, che offrono una vasta gamma di attrezzature e che dispongono di ampi spazi nella Capitale.
È possibile scaricare l’elenco dei finalisti di Videoclip Italia Awards 2022, il banner e il logo dell’evento e altri materiali dalla cartella disponibile a questo link.

FINALISTI VIDEOCLIP ITALIA 2022

MIGLIORE VIDEOCLIP POP
Ditonellapiaga – Repito (Goofy Studio)
Gaia, Sean Paul, ChildsPlay – Boca (Francesco Calabrese)
Mahmood – Klan (Attilio Cusani)
Tropico – Carlito’s Way (Enea Colombi)
Tropico – Geniale + Non Esiste Amore A Napoli (Enea Colombi)

MIGLIORE VIDEOCLIP ROCK
Fast Animals Slow Kids – Come Un Animale (Trilathera)
I Hate My Village – Yellowblack (Cosbru)
Måneskin – Mammamia (Rei Nadal)
Måneskin – Zitti e Buoni (Simone Peluso)
Mascara – 22+1 (Luther Blissett, Gian Luca Elasti)

MIGLIORE VIDEOCLIP RAP/TRAP
Axell – Je Veux Rien (Giulio Rosati)
Marracash – Crazy Love (Giulio Rosati)
Mecna – Calamite (Priscilla Santinelli)
Skiro, Tetra – No Mercy (Giada Bossi)
Sottotono – Mastroianni (Trilathera)

MIGLIORE VIDEOCLIP INDIE
Campos – Figlio Del Fiume (Erika Errante)
Colapesce e Di Martino – Musica Leggerissima (Zavvo Nicolosi)
Giorgio Poi – I Pomeriggi (Gabriele Skià, Riccardo Sergio)
Piccolo – Fili Di Ferro (Amedeo Zancanella, Federico Demattè)
Venerus – Ogni Pensiero Vola (Cleopatria)

MIGLIORE VIDEOCLIP ELETTRONICA
Artizahn – Tandoori Boutique (DI-AL)
Liberato – E Te Veng’ A Piglià (Enea Colombi)
Lim – Bubu (Giada Bossi)
Nother, Moon Leap – Lines (Marco Santi)
Not Waving, Marie Davidson – Hold On (Angelo Cerisara)

MIGLIORE VIDEOCLIP ALTERNATIVO
Il Quadro Di Troisi – Sfere Di Qi (Michele Catalano, Pierluca Zanda)
Matilde Davoli – Il Coraggio Di Provare (Niccolò Natali)
Pablo America – Ascoltavo i Nirvana + Loco Loco (Paula Ling Yi Sun)
PS5 – Transe Napolitaine (Sabrina Cirillo)
Thru Collected – Dronememorie (Gabriele Skià, Riccardo Sergio)

PREMI TECNICI

MIGLIORE FOTOGRAFIA
Arisa – Potevi Fare Di Più (Stefano Usberghi)
Lim – Bubu (Francesca Pavoni)
Marracash – Crazy Love (Leonardo Mirabilia)
Tropico – Carlito’s Way (Enea Colombi)
Tropico – Geniale + Non Esiste Amore A Napoli (Alessandro Ubaldi)

MIGLIORE MONTAGGIO
Artizahn – Tandoori Boutique (Matteo Motzo)
Blanco – Paraocchi (Simone Peluso)
Gianni Bismark – C’avevo Un Amico (Michele Formica, Jacopo Balliana)
Giorgio Poi – I Pomeriggi (Riccardo Sergio)
Thru Collected – Dronememorie (Gabriele Skià, Riccardo Sergio)

MIGLIORE ART DIRECTION
Chiello, Shablo – Quanto Ti Vorrei (Edoardo Buttinelli, Tommaso Ottomano)
Ermal Meta – Un Milione Di Cose Da Dirti (Vito Zito)
Fulminacci – Santa Marinella (Flavia Ballarin, Danilo Bubani)
Venerus – Ogni Pensiero Vola (Romeo Steiner, Weronika Wolinska)
Wuthering Cats, Isabella Rossellini – Floodland (Danilo Bubani)

MIGLIORE COLOR GRADING
Liberato – E Te Veng’ A Piglià (Lorenzo Ameri)
Måneskin – I Wanna Be Your Slave (Lorenzo Ameri)
Måneskin – Mammamia (Ruth Wardell)
Not Waving, Marie Davidson – Hold On (Joseph Bicknell)
Tropico – Geniale + Non Esiste Amore A Napoli (Daniel Pallucca)

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI
BNKR44 – Girasole (Andrea Bazzi, Amedeo Zancanella, Samuele Pizzolato)
Coma Cose – La Canzone Dei Lupi (Michele Zanotti, Daniele Trebeschi, MusicMania)
Lim – Bubu (Giada Bossi, Martino Pastori)
Salmo – Aldo Ritmo (Reef Studio)
Vanarin – Lonely (Claudia Bonsangue, Alessio Hong)

MIGLIORE ART STYLING
Blanco – Paraocchi (Tiny Idols)
Gaia, Sean Paul, ChildsPlay – Boca (Giulia Revolo)
Jovanotti – La Primavera (Sara Costantini)
Nayt – Tutto il Resto è Noi (Denis Micheli)
Popa – Psicomagia (Riccardo Maria Chiacchio)

MIGLIORE MAKE UP & HAIR
Artizahn – Tandoori Boutique (Nao Sato, Xabier Celaya)
Jovanotti – La Primavera (Vanessa Icareg, Sara Bergaglio)
Levante – Dall’Alba Al Tramonto (Bruno Agostino Scantamburlo, Greta Agazzi)
Tananai – Baby Goddamn (Giulia Limone, Roberto Maestroni)
Thomas Costantin – La Città Si Svuota (Kevin Jacotot, Pablo Ardizzone)

PREMI SPECIALI

MIGLIORE VIDEOCLIP ITALIANO
I candidati di questa categoria verranno annunciati solo durante la cerimonia di premiazione, essendo questi i vincitori delle categorie Pop, Rock, Rap/Trap, Indie, Elettronica, Alternativo, Animazione, Low Budget.

MIGLIORE VIDEOCLIP INTERNAZIONALE
Annet X con Bylo Nebylo (Jaroslav Moravec)
Fuel Fandango, Maria José Llergo – Mi Huella (Alex Gargot)
Megan Thee Stallion con Thot Shit (Aube Perrie)
Radiohead con Follow Me Around (Us)
Sam Dew con DJ (Young Replicant)

MIGLIORE VIDEOCLIP LOW BUDGET
Erin – Ventilatore Rotto (Francesco Lorusso)
Fulminacci – Santa Marinella (Danilo Bubani)
Nuvolari – Fuori Corso (Daniel Bedusa)
Thru Collected – Dronememorie (Gabriele Skià, Riccardo Sergio)
Vanarin – Lonely (Alessio Hong)

MIGLIORE VIDEOCLIP ANIMAZIONE
I Hate My Village – Yellowblack (Cosbru)
Pinguini Tattici Nucleari – Scrivile Scemo (Giorgio Scorza)
Rino Gaetano – Aida (Marco Brancato)
Salmo – Aldo Ritmo (Reef Studio)
Tha Supreme – M%n (Giorgio Scorza, Erika De Nicola)

MIGLIORE REGISTA
Danilo Bubani
Francesco Calabrese
Giada Bossi
Marco Santi
Tommaso Ottomano

MIGLIORE REGISTA UNDER 25
Amedeo Zancanella, Federico Demattè
Enea Colombi
Gabriele Skià, Riccardo Sergio
Goofy Studio
Simone Peluso

 

 

CONTATTA L’AUTORE

Videoclip Italia Awards
info@videoclipitaliaawards.com

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLA CERIMONIA DI APERTURA DEL 40° TORINO FILM FESTIVAL AL TEATRO REGIO E IN DIRETTA SU RAI RADIO 3
Articolo successivoContro l’artrite psoriasica disponibile anche in Italia Tofacitinib di Pfizer Prima terapia orale classe Jak-inibitori approvata per questa patologia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui