Advertisement

4000 VOLONTARI OGNI GIORNO ACCANTO A CHI HA PIÙ BISOGNO: PRESENTATE A ROMA

LE ATTIVITÀ DEL CORPO ITALIANO DI SOCCORSO DELL’ORDINE DI MALTA 

Advertisement

Roma, 12 maggio 2022 – “Tempestivi nell’accorrere, efficaci nel soccorrere”, recita così il motto del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine del Malta – CISOM che da oltre 50 anni è impegnato in Italia e all’estero ad assistere e sostenere le popolazioni colpite da gravi emergenze o in stato di bisogno. 

Nella giornata di ieri 11 maggio 2022, nella splendida cornice di Palazzo Orsini, sede dell’Ambasciata dell’Ordine di Malta presso la Sede si è svolto un importante Convegno durante il quale è stata presentata l’importante attività che viene svolta dal CISOM sia in Italia che all’estero “Il CISOM nasce per operare nelle emergenze e assistere chiunque ne avesse bisogno con professionalità e con un senso di umanità che ci contraddistingue e ci caratterizza – ha spiegato Gianni Strazzullo, Direttore Nazionale del CISOM durante l’incontro.

Parole pronunciate con forza e convinzione davanti a numerose personalità di rilievo quali L’Amm ISp Capo Nicola Carlone Comandante del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, il Vice Capo Dipartimento della Protezione civile D.ssa Immacolata Postiglione e numerosi ambasciatori e personalità di spicco dell’Ordine di Malta. 

Formazione continua, progetti di solidarietà e assistenza nazionali ed internazionali, nuove attività legate all’ultima emergenza Ucraina. Un impegno a 360 ° che coinvolge in prima persona tutti i volontari del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, sempre in prima linea pronti a mettere a disposizione sempre e comunque qualora ce ne fosse bisogno il proprio know how e la propria professionalità per aiutare il prossimo. 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteltc – lorenzo tiezzi comunicazione primavera estate 2022: Papeete Beach MiMa, Praja Gallipoli, The Beach Sicily, Meet Music, Domina Zagarella & Domina Coral Bay (…)
Articolo successivoCHINGHIALI. OIPA: «ORDINANZA DI ABBATTIMENTO? CHIEDIAMO DI ESSERE ASCOLTATI PRIMA DELL’EVENTUALE EMANAZIONE»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui