Advertisement

OMOFOBIA: ADINOLFI (PDF), “17 MAGGIO? RICORDO CALABRESI”

“Vergognoso appaltare la data alla lobby Lgbt e dimenticare il commissario ucciso 50 anni fa esatti”

Advertisement

 

Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia (PdF), protesta contro la circolare del ministro Bianchi sul 17 maggio da dedicare nelle scuole alla giornata della omotransfobia: “Ma quale giornata della omotransfobia, il 17 maggio io ricordo i 50 anni dall’omicidio di Luigi Calabresi, colpevolmente dimenticato dalle istituzioni. Ma al ministero dell’Istruzione ci sono quelli che oggi lisciano il pelo alla lobby Lgbt e ieri stavano con chi firmava gli appelli affinché ‘il macellaio Calabresi’ fosse isolato e poi ucciso. Un commissario di polizia di appena 34 anni, cattolico, padre di tre figli, che fu colpito con una pistolettata alle spalle da un vile di Lotta Continua che campa libero da oltre 15 anni perché  graziato da un presidente della Repubblica che decise di farlo uscire di corsa dal carcere come primo atto del suo settennato. Questo è lo Stato italiano che oggi vuole obbligare al gay pride i bambini delle elementari e offende i suoi servitori che hanno dato la vita. La circolare che doveva arrivare nelle scuole per il 17 maggio doveva chiedere ai docenti di ricordare il sacrificio di Luigi Calabresi mezzo secolo fa, che fu preludio all’uccisione di 442 tra poliziotti, carabinieri, magistrati, avvocati, manager, industriali, politici, giornalisti, docenti in stragrande maggioranza cattolici la cui unica colpa era credere nelle istituzioni cioè in tutti noi. Sono stati ripagati con un vergognoso oblio e il 17 maggio viene appaltato alle lobby alla moda. Non bastavano Raiuno e il festival di Sanremo? Da italiano arrossisco di vergogna: a scuola bisogna studiare la nostra storia, compresi i decenni tragici del terrorismo, non spacciare nelle classi l’ideologia gender vendendola per educazione contro la discriminazione”.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteSPIRIT DE MILAN GLI APPUNTAMENTI DAL 17 AL 22 MAGGIO
Articolo successivoBasta con la giustizia bifronte per le vittime di amianto! Le Proposte al convegno nazionale di Roma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui