Advertisement

ACCADEMIA DI FRANCIA A ROMA – VILLA MEDICI:

Selezionati i nuovi borsisti 2022-2023

Advertisement

 

Su 542 candidature arrivate sono 16 i prescelti da sei nazioni che lavoreranno per un anno a Villa Medici su dieci differenti discipline artistiche
 

Dopo una procedura di selezione per la quale sono state depositate 542 candidature, la giuria di selezione dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha selezionato 16 borsisti.

 

Questa nuova promozione rappresenta 10 discipline artistiche e 6 diverse nazionalità e sarà accolta a Villa Medici a partire da settembre 2022 per una residenza di creazione, sperimentazione e ricerca di un anno. Nell’ambito del loro soggiorno, i borsisti beneficeranno di una borsa di residenza, di un alloggio e di uno spazio di lavoro.

 

Per l’anno 2022-2023, sono stati selezionati i seguenti borsisti:

 

Samir Amarouch – Composizione musicale

Mounir Ayache – Arti plastiche

Yasmina Benabderrahmane – Fotografia

Hortense de Corneillan – Restauro del patrimonio

Lorraine de Sagazan – Regia teatrale

Dorothée Dupuis – Curatrice

François Durif – Letteratura

Sivan Eldar – Composizione musicale

Marion Grébert – Storia dell’arte

Bocar Niang – Arti plastiche

Lasseindra Ninja – Coreografia

Liv Schulman – Arti visive

Anna Solal – Arti visive

Sarah Vanuxem – Teorie

Ariane Varela Braga – Storia dell’arte

Laura Vazquez – Letteratura

 

 

La giuria di selezione era composta da Sam Stourdzé, direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici e presidente della giuria; Francesca Alberti, direttrice del dipartimento di storia dell’arte dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici; Anne-James Chaton, scrittore; Francesca Corona, direttrice artistica del Festival d’Automne; Céline Kopp, direttrice di Magasin, centro d’arte di Grenoble; Mauro Lanza, compositore; François Quintin, consigliere per le arti visive alla direzione generale della creazione artistica, in rappresentanza della direttrice generale della creazione artistica; Lili Reynaud-Dewar, artista plastica.

 

Durante l’anno di residenza, i borsisti saranno invitati a presentare il loro lavoro nell’ambito di manifestazioni che scandiranno la programmazione di Villa Medici:

 

– La Notte bianca, organizzata per l’autunno 2022, sarà l’occasione per una prima esposizione delle loro opere pluridisciplinari e prenderà la forma di una passeggiata notturna tra i giardini e le sale di Villa Medici;

 

– Durante tutto l’anno, saranno presentati concerti, letture, conferenze, performance ed eventi sotto forma di carta bianca ai borsisti che coinvolgeranno artisti ospiti internazionali;

 

– L’esposizione di fine anno, un momento importante della stagione estiva che offrirà uno scorcio sulla diversità delle discipline rappresentate e sulla contaminazione fruttuosa che si compie durante l’anno tra i progetti dei borsisti.

DATI PRINCIPALI

 

Candidature:

 

– I 542 dossier di candidatura rappresentanti 574 candidature comprendevano: 287 donne, 278 uomini, 9 altri, 30 binomi e 2 trinomi.

 

Promozione dei borsisti 2022-2023:

 

– la selezione comprende 12 donne e 4 uomini;

– l’età media dei borsisti è di 38 anni;

– la promozione di quest’anno vede due nuove figure: una borsista coreografa, Lasseindra Ninja e una borsista giurista, Sarah Vanuxem.
 

 

© Daniele Molajoli
Sam Stourdzé, direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici

Sam Stourdzé è specialista dell’immagine contemporanea e delle relazioni tra arte, fotografia e cinema. È curatore di numerose mostre e autore di diverse opere di riferimento.

 

Borsista della sezione cinema dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici nel 2007, Sam Stourdzé è stato direttore di Rencontres d’Arles dopo aver diretto il Musée de l’Élysée a Losanna, in Svizzera.

 

Nel 2020, viene nominato direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici. Il suo progetto si articola attorno all’idea di mobilità, che sia essa artistica, sociale o internazionale.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteA Sua immagine? Milano, incontro pubblico lunedì 23 maggio
Articolo successivo𝐐𝐮𝐞𝐬𝐭𝐚 𝐦𝐚𝐭𝐭𝐢𝐧𝐚, 𝐢𝐥 𝐦𝐨𝐭𝐨𝐜𝐢𝐜𝐥𝐢𝐬𝐭𝐚 𝐒𝐭𝐞𝐟𝐚𝐧𝐨 𝐍𝐞𝐩𝐚 𝐡𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐬𝐞𝐠𝐧𝐚𝐭𝐨 𝐚𝐥 𝐒𝐢𝐧𝐝𝐚𝐜𝐨 𝐉𝐰𝐚𝐧 𝐂𝐨𝐬𝐭𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐢 𝐢𝐥 𝐬𝐮𝐨 𝐜𝐚𝐬𝐜𝐨 𝐝𝐢 𝐠𝐚𝐫𝐚.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui