Advertisement

Governo. Paolo Capone, Leader UGL: “Essenziale pace fiscale e sblocco dei cantieri per favorire la ripresa”

“Dopo due anni di pandemia e con una guerra in corso è fondamentale affrontare il tema della pace fiscale attraverso la cancellazione delle cartelle esattoriali ed una complessiva riforma che liberi lavoratori e imprese dal peso di una tassazione ormai insostenibile. In questa prospettiva, i nuovi provvedimenti approvati dal Consiglio dei Ministri rappresentano un primo passo avanti in materia di fisco e infrastrutture. Le semplificazioni fiscali faciliteranno il rapporto tra fisco e contribuente, anche grazie alle nuove modalità per la redazione dei bilanci delle micro-imprese e all’estensione del termine per la presentazione della dichiarazione sull’Imu. Bene anche la velocizzazione degli iter autorizzativi per le opere infrastrutturali, a cominciare dalla mobilità. La sburocratizzazione e lo snellimento delle procedure amministrative per lo sblocco dei cantieri sono il presupposto essenziale per il rafforzamento e la modernizzazione della rete infrastrutturale del Paese e per l’attuazione degli investimenti previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito ai decreti approvati dal Consiglio dei Ministri in materia di fisco e infrastrutture.

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteANNIKA Invitational Europe 2022: trionfa Francesca Fiorellini
Articolo successivoPLANET SMART CITY INCONTRA LA DELEGAZIONE ISRAELIANA DELLE AZIENDE SMART CITY

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui