Advertisement

Dl Siccità. Paolo Capone, Leader UGL: “Governo intervenga per affrontare crisi idrica”

“Come sindacato UGL, rilanciamo l’appello del Presidente Draghi all’unità della maggioranza al fine di accelerare l’avvio delle riforme indispensabili per il Paese e scongiurare il pericolo recessione. Le divisioni all’interno del Movimento Cinque Stelle non devono rallentare l’azione dell’Esecutivo. L’allarme caro bollette e l’aumento dei prezzi dei carburanti richiedono misure immediate a sostegno di famiglie e imprese. Preoccupa, inoltre, l’emergenza siccità, un fenomeno che minaccia i raccolti con ripercussioni potenzialmente devastanti sull’ambiente e sull’occupazione. Il Governo intervenga prontamente con misure volte ad affrontare la crisi idrica e a garantire la conservazione e la distribuzione dell’acqua ai cittadini, all’industria e all’agricoltura”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito all’emergenza siccità.

Advertisement

 

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteNasce Legal Tech Solutions – nuova realtà nel settore NPE. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui