Advertisement

Soddisfazione in casa Travel Expert: il network di consulenti di viaggio con sede a Milano traccia un bilancio sull’andamento degli ultimi mesi e affronta la stagione estiva con tutti gli indicatori in miglioramento.

I numeri

La squadra di Personal Travel Expert è cresciuta sia qualitativamente sia quantitativamente e le prenotazioni registrano un incremento più che proporzionale. Da una parte, questo conferma la grande voglia di viaggi e vacanze del mercato, dall’altra, la capacità dei consulenti di viaggio Travel Expert, adeguatamente supportati dalla sede centrale, di chiudere le vendite incontrando le richieste dei clienti.

Advertisement

Le parole di Luigi Porro, Co-Founder Travel Expert

“Il nostro modello – dichiara Luigi Porro, Co-Founder Travel Expert – coglie le opportunità offerte dal web e dalla digitalizzazione per supportare la distribuzione organizzata e si rivela vincente sul campo: stiamo finalmente raccogliendo i frutti del lavoro svolto in questi due anni. Dalla metà di febbraio in poi abbiamo assistito ad una progressiva ripartenza e da metà aprile le prenotazioni superano costantemente lo stesso periodo del 2019”.

“Certo, non si può ancora parlare di normalità – prosegue Porro – la crisi ha lasciato cicatrici profonde nella filiera e questo costringe gli agenti di viaggio ad un vero e proprio percorso ad ostacoli per la conclusione della vendita. Notiamo, ad esempio, parecchi disagi dovuti a modifiche operative e cancellazioni di PNR da parte dei vettori e questo complica il nostro lavoro, ma lo rende allo stesso tempo ancora più utile ed imprescindibile per il cliente. La tempestività nella soluzione dei problemi e l’assistenza saranno fondamentali per avere successo questa estate e saranno anche gli argomenti migliori per fidelizzare definitivamente i clienti”.

Le destinazioni più richieste

Quanto alle destinazioni, il Mediterraneo si conferma centrale nelle scelte dei clienti sulla stagione estiva, trainato dal Mare Italia: molto bene anche la Grecia, seguita dalla Spagna, partita in ritardo ma già in netto recupero. L’aumento generalizzato dei prezzi favorisce anche le mete tradizionalmente più competitive, come il Mar Rosso e la Tunisia, ma la voglia di viaggiare e di tornare alla normalità dopo due anni di stop forzato stimola allo stesso modo le richieste di grandi classici del lungo raggio, a cominciare da Stati Uniti e Maldive, che hanno già fatto registrare ottime performance.

La tecnologia si rivela ancora una volta lo strumento imprescindibile per rendere quanto più fluido possibile il processo di prenotazione ai consulenti di viaggio Travel Expert che, nella maggior parte dei casi, sono già fortemente orientati al digitale, da cui traggono opportunità di business.

Le dichiarazioni di Davide Volpe, Co-Founder Travel Expert

Davide Volpe, Co-Founder Travel Expert commenta: “Il settore del turismo sta attraversando una fase cruciale e investire in tecnologia oggi significa potenziare gli strumenti a disposizione di consulenti e clienti finali per rendere il customer journey e l’esperienza di ritorno al viaggio il più appagante possibile. Recentemente, ad esempio, abbiamo sviluppato un’integrazione tra la nostra piattaforma e l’app SIAP: oltre a semplificare l’invio di offerte e preventivi, permette ai consulenti di essere sempre in contatto con i clienti e di inviare tempestivamente documenti o eventuali comunicazioni relative alla pratica”.

Advertisement
Articolo precedenteJoelB presenta il nuovo singolo “Cardi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui