Advertisement

Finale Nazionale Under 17 Eccellenza: Trofeo “Claudio Monti”: Conforama Pall. Varese vince lo scudetto. Stella Azzurra Roma seconda, Orange1 Bassano terza, Universo Treviso Basket quarta

 

Advertisement

Conforama Pall. Varese vince lo scudetto U17 eccellenza Trofeo “Claudio Monti” a Mantova battendo in finale Stella Azzurra Roma 63-49. Al terzo posto Orange 1 Bassano che ha superato Universo Treviso 75-69 dopo due tempi supplementari.

“Più che giocare contro di loro, che sono una squadra molto forte, dalla grande intensità difensiva -spiega Stefano Bizzosi, allenatore della Pall. Varese- abbiamo giocato contro di noi, per scoprire se eravamo in grado dopo una settimana di gare di riuscire a fare ancora qualcosa in più giocando anche diversamente. Ci siamo riusciti e ringrazio sia i ragazzi sia il club.”

Cinque minuti di black out della Stella Azzurra a cavallo dei primi due quarti caratterizzano l’inizio della partita e forse sono decisivi per l’intera gara. Da 8-11 al 7′ la squadra romana si ritrova ad inseguire, per la prima volta in questa Finale Nazionale e subisce in 5 minuti un break di 15-0. Da 8-11 al 23-11 con il canestro di Moussa Dumbia che porta a 13 punti la Stella Azzurra al 12′. Varese ha iniziato a giocare di squadra e a gestire meglio le forti individualità dei giocatori romani, mentre la Stella Azzurra sbaglia troppo in attacco (8/27 in totale contro il 13/30 di Varese). Il nervosismo fa il resto: 36-18 all’intervallo per Varese.

La Stella smette di subire e prova a risalire. Alla difesa intensa aggiunge un attacco più prolifico guidata da Matias Zanotto e rosicchia punti fino a portarsi a -12 ad inizio ultimo quarto (48-36) segnando in un quarto diciotto punti come nei primi due quarti.

Stella Azzurra, con fatica, ricerca quella continuità che ha caratterizzato il proprio gioco in tutta la Finale. Lo fa a strappi prima con una tripla di Mattia Santinon e poi con una schiacciata devastante di Dubbia. La Stella Azzurra è a -8 punti (53-45) e poi arriva fino a -6 (53-47). Varese si scuote: Edoardo Bellotti con una tripla e intercettando una palla a metà campo va a segnare in contropiede ed ipoteca la vittoria finale (58-47). I giocatori della Stella Azzurra raddoppiano lo sforzo difensivo, ma Varese si affida al play Wei Lun Zhao per gestire il vantaggio e per due tiri liberi (60-47) ad un minuto dalla fine. Stella Azzurra spinge, ma non c’è più nulla da fare. Varese vince lo scudetto.

 

 

Conforama Pall. Varese-Stella Azzurra 63-49 (16-11, 36-18, 48-36)

Pallacanestro Varese: Loic Bosso 5, Frangos 7, Guimdo 13, Bottelli 19, Zhao 12, Bortoli, Velotti, DAal’Omo 2, Goffi, Golino 5, Coppa, Mele. All. Bizzozi.

Stella Azzurra: Giannozzi 5, Gonzalez 5, Morelli 4, Kavosh 6, Doumbia 7, D’Arcangeli 2, Forconi 4, Morigi, Piccirilli 2, Santinon 5, Kuznetsov, Zanotto 9. All. Traino.

Arbitri: Tognazzo, Cassina.

 

Finale Terzo Posto

Universo Treviso Basket – Orange1 Bassano 69-75 d2ts
Occorrono due tempi supplementari all’Orange1 Bassano per vincere una lunghissima finale per il terzo posto contro l’Universo Treviso per 75-69. Una partita combattuta che ha risentito anche della stanchezza delle gare dei giorni precedenti come testimoniano le statistiche (Treviso 20/76, Bassano 26/80), con due squadre a cui non è mai venuta meno, però, la voglia di lottare per vincere: “Entrambe le squadre hanno onorato questa semifinale -afferma a fine partita Luca Angelo Palumbo, allenatore di Orange 1 Bassano-  È stata una gara vera e una grande partita che tenevamo a vincere. Il risultato è il frutto del lavoro di tutta una stagione. Devo dire complimenti ai ragazzi che hanno dato tanto, ma soprattutto per essere rimasti concentrati quando siamo andati sotto di cinque nel secondo supplementare. È stata una grande soddisfazione.”

 

Universo Treviso Basket – Orange1 Bassano 69-75 d2ts (9-18, 10-8, 20-16, 13-10, 17-23)

Universo Treviso Basket: Tadiotto 2, Pellizzari 25, Torresani 29, De Marchi 3, Martin 3, Spinazzè 5, Coscariol, Gecchele, Santucci, Prai, Marostica, Guidolin 2. All. Basso.

Orange1 Bassano: Rinaldin 10, Asani 16, Porto 21, Doneda 2, Elhadji 11, Brescianini 4, Zilio, Van Der Knaap 5, Edhodaghe 4, Crestan 2, Fabris, Carnevale. All. Palumbo.

Arbitri: Rinaldi, Lillo.

 

Miglior Quintetto

Zhao Wei Lun  (Pall. Varese)

Zanotto Matias (Stella Azzurra)

Torresani David (Universo Treviso)

Sarr Dame (Orange1 Bassano)

Edoardo Bottelli (Pall. Varese)

 

Miglior allenatore

Stefano Bizzosi

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteItalia pronta a giocare le prime partite, mentre la manifestazione ha preso il via con la cerimonia di apertura e la prima partita tra le padrone di casa della Repubblica Ceca e la Francia. 
Articolo successivoIl bronzo di Omarov chiude la Ranking Series Matteo Pellicone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui