Advertisement

Domiziano Lasigna riconfermato sindaco di Palagiano

Domenica 26 giugno si è svolto il ballottaggio per le elezioni amministrative del Comune di Palagiano (Ta), che ha concesso al sindaco uscente Domiziano Lasigna il secondo mandato, con un consenso del 55,84%, su un totale di 6948 votanti, pari al 53,09% degli elettori.

Advertisement

Ritengo che sia stata una vittoria straordinaria – ha commentato il neo eletto Domiziano Lasigna – condivisa con tutta la comunità di Palagiano. Adesso, sebbene un po’ stanchi dopo questo secondo turno elettorale, siamo pronti a continuare il nostro cammino verso un grande futuro che attende la nostra città”.

I palagianesi si sono recati alle urne scegliendo tra Domiziano Lasigna e Piero Rotolo, i quali nel primo turno elettorale hanno ottenuto maggiori consensi. Il primo sostenuto dalla coalizione Civico sette (liste civiche Civico sette, Palagiano in movimento, Laboratorio comune e movimento Con) ha registrato 4010 consensi, pari al 44,28%, mentre il suo competitor (Centristi per Palagiano, Insieme, Palagiano Democratica e Progetto Città sostenibile) 2572 voti, ovvero il 28,40%. È stato escluso dalla corsa per il ruolo di primo cittadino, invece, Donatello Borracci, supportato da una coalizione di centrodestra.

Questa è stata una bella campagna elettorale e ringrazio chi ha dato vita a questa competizione, ovvero Piero Rotolo e Donatello Borracci. Come in ogni partita ci sono dei vincitori e dei non vincitori. In questo momento possiamo ribadirlo con certezza, dopo cinque anni vince ancora una volta Palagiano e vince tutta la comunità. Insieme dobbiamo continuare a costruire un futuro migliore”.

Con la nomina di Domiziano Lasigna quale sindaco di Palagiano sono stati eletti i consiglieri Rocco Bove, Rocco Ottomaniello e Francesca Pucci per la lista Con; Francesco Serra, Angela Liverano e Luigi Favale per Palagiano in Movimento; Mino Perniola e Patrizia Cetera per Laboratorio Comune; Giampaolo Palumbo e Lino Menzulli per Civico sette.

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteSeconda edizione del design Festival sul Barocco e Neobarocco di Ragusa
Articolo successivo“CESENATICO IN DANZA”, SI VA VERSO IL “SOLD OUT”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui