Advertisement

Fisco. Paolo Capone, Leader UGL: “Ridurre tassazione sul lavoro per scongiurare ondata di cassa integrazione”

“L’instabilità dello scenario internazionale e il clima di incertezza che caratterizza l’attuale quadro economico impongono di puntare sul tessuto economico nazionale fatto di piccole e medie imprese creando valore all’interno del Paese. A tal fine, occorrono riforme coraggiose volte a favorire la crescita in un orizzonte di medio e lungo periodo. In Italia il costo del lavoro ha raggiunto un livello insostenibile, rappresentando ormai una vera e propria spada di Damocle che ostacola la ripresa. E’ prioritario, dunque, ridurre in maniera consistente la tassazione sul lavoro per scongiurare a settembre nuova ondata di cassa integrazione e, al contempo, difendere il potere d’acquisto dei lavoratori dall’aumento dell’inflazione. Per rilanciare davvero l’occupazione, è necessario prima di tutto un cambiamento di tipo culturale. E’ il momento di abbandonare la logica dei bonus e dei sussidi a pioggia su cui si fondano le politiche clientelari del passato per investire maggiori risorse in politiche attive, programmi di formazione e strumenti che incentivino la ricerca di lavoro”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla proposta di ridurre la tassazione sul lavoro.

Advertisement

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteIl 5 agosto esce la versione 3LP 180 grammi di “FEAR INOCULUM”, l’acclamato quinto album dei TOOL, vincitore di un GRAMMY Award®
Articolo successivoE-VENTI DA SUD Sui grovigli della complessità Napoli – 30 giugno, 1 e 2 luglio 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui