Advertisement

ASSESSORE  GIANPAOLO BOTTACIN E GLI INCENDI DI CUI SI PREOCCUPA  SENZA PREVENZIONE.

Caro Assessore della Regione del Veneto , al di là della Sua competenza e dedizione nei confronti del nostro contesto regionale, mi pare quanto mai giusto ed urgente farLe osservare che la Sua preoccupazione in merito a possibili incendi boschivi soprattutto nella nostra provincia è sì molto fondata,  come però lo è altrettanto il disinteresse della Forestale, da me più volte interpellata contestualmente al Comune di Feltre,  in direzione della prevenzione a questo riguardo.

Advertisement

Più volte infatti ho suggerito, come da documenti a mie mani, sia alla Forestale (oggi Carabinieri-Forestale) che al Comune di Feltre, ove abito, di intervenire allo scopo di dare una regolamentazione al taglio del bosco che, oggi come oggi, sta letteralmente invadendo le case di abitazione, non solo, l’incuria del quale consente persino ai caprioli  di entrare nei garages, come ho detto al tenente colonnello, dott. Riccardo Corbini,  Comandante del Gruppo Carabinieri-Forestale di Belluno, durante un congresso tenuto dal 15 al 17 luglio scorso presso Il Centro Spirituale Papa Luciani di Col Cumano-Santa Giustina. Questi, molto cortesemente, prendendo atto di quanto ho fatto presente, ha risposto che, sempre che io abbia ben capito,  il compito è di pertinenza regionale.

Perché questo mio intervento scritto ?  Semplicemente perché non vorrei che gli incendi avessero ad interessare a breve anche le nostre zone, aspetto certamente da non augurarsi, ma che non si può dare certo per scontato, anzi !!!, stante le condizioni climatiche in divenire.

Tempo fa ho parlato con esponenti della Forestale sia di Feltre che di Belluno e, in maniera larvata, mi è stato riferito che le leggi forestali sembrano privilegiare il bosco  anziché l’uomo.

Ogni commento pare superfluo !

Arnaldo De Porti

Belluno Feltre

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteJEAN-MICHEL JARRE: il 21 ottobre esce il nuovo album “OXYMORE”, 22° disco in studio del guru della musica elettronica, uno dei suoi progetti più ambiziosi
Articolo successivoMuseo Novecento Firenze | LE MOSTRE E GLI EVENTI DI SETTEMBRE 2022

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui