Advertisement

È disponibile in libreria e negli store digitali “The Human Show” il nuovo libro della scrittrice Maggie S. Lorelli, edito da Castelvecchi.

“The Human Show” è un romanzo che rappresenta un’allegoria sociale del nostro tempo, in cui la società vira verso una dimensione virtuale, de-umanizzandosi. Ogni mutamento sociale a cui si allude non è da intendersi come proiezione distopica, in quanto si tratta di esperimenti attualmente in corso e basati su dati di realtà. Il libro guarda a un futuro prossimo, invitando a riflettere sul mondo virtuale, in particolare relativo ai social network, in cui in nome di un’affermazione edonistica individuale e di una ricerca spasmodica del consenso si perde il senso della relazionalità, attraverso la rinuncia all’espressione sociale delle emozioni. Rimane tuttavia viva la speranza di un’umanità rinnovata, affidata alle risorse femminili.

Advertisement

“Il libro pone un’alternativa al lettore: è meglio migrare in un mondo virtuale rinunciando alla propria autenticità, oppure conviene fermarsi a riflettere sull’evidenza che viviamo immersi in una realtà fortemente manipolatoria che, modificando i nostri schemi di comportamento e di pensiero, ci ruba l’anima, e provare e resistere, restando umani? Nonostante la criticità dei nostri tempi, sono ottimista, e affido le speranze di un rinnovamento alle qualità empatiche delle donne”, spiega l’autrice.

Maggie S. Lorelli si laurea in Lettere all’Università degli Studi di Torino e in Pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, conseguendo inoltre un Diploma Accademico in Didattica della Musica al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, svolgendo parallelamente studi di Composizione e di Musica elettronica. Ha lavorato presso la Feltrinelli e, come autrice radiofonica, ha collaborato con Radio Vaticana scrivendo e conducendo programmi musicali. Dopo uno stage giornalistico presso l’agenzia di stampa Adnkronos, è giornalista pubblicista e collabora con diversi portali e periodici web, fra cui “zerozeronews”, “Mediterranea”, e “La Voce di New York”, giornale che ha sede negli Stati Uniti. Insegna in un Liceo e svolge attività concertistica come pianista e in vari ensemble fra i quali “Le Musae”, formazione femminile da lei fondata, con cui promuove la riscoperta e la valorizzazione delle opere delle compositrici. Si occupa di divulgazione della cultura e dell’arte al femminile. È appassionata di scrittura: ha al suo attivo numerosi racconti, “Automi”, il suo romanzo d’esordio e il recente “The Human Show” (Castelvecchi). 

L’opera è stata pubblicata in accordo con l’agenzia EditReal di Michela Tanfoglio.

Advertisement
Articolo precedenteNapoleon conferma il ritorno dei gruppi sul mare Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui