Advertisement

Elezioni Locati Italexit Un Paese immobile 

Il primo della classe lascia al palo 18 misure .

Advertisement

 

Oggi leggiamo l’appello degli editori alla politica “ Salvate i libri”

 Bene siamo fermi al 31 marzo scorso. In quella data, bene o male che sia, è scaduto anche il termine entro il quale il Dipartimento per l’Editoria, che sta sotto la Presidenza, avrebbe dovuto indicare la ripartizione di 90 milioni di fondi all’editoria.

Se andiamo avanti a suon di decreti non attuati restiamo impigliati in quelli del governo Draghi che deve attuarne 270 di propri, ma 97 sono ormai “scaduti”.

Sono scaduti i decreti sulla “Strategia nazionale contro la povertà energetica”, idem quello sulla riduzione dell’illuminazione pubblica. E’ al palo la norma che destinava 250 milioni di indennizzi ai “danneggiati dai vaccini

I fondi per le forze dell’ordine e le sicurezze delle città.

Un tesoretto congelato da 7,8 miliardi di euro, dove non si trovano 200mln di euro per la transazione dei familiari dellle vittime in causa avanti il Tribunale di Roma contro il governo e regione Lombardia. E, neanche le autovelox sono riusciti ad omologare.

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteGabriella Benedini alle Gallerie d’Italia a Milano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui