Advertisement

CASSA FORENSE, NOMINATO IL NUOVO COLLEGIO SINDACALE

 

Advertisement

Si è insediato il nuovo Collegio Sindacale di Cassa Forense per il quadriennio 2022 – 2026.

Presidente è stato nominato l’avv. Francesco Mancini, già sindaco nel precedente collegio su designazione del Consiglio Nazionale Forense, confermato ora alla guida dell’organismo di vigilanza, come del resto il collega avvocato Beniamino Palamone, anche lui designato dal CNF e riconfermato per un nuovo quadriennio.

Gli altri membri del Collegio, chiamato ad esercitare il proprio mandato in anni cruciali per l’Ente di Previdenza Forense – è atteso nel 2024 il varo della riforma del sistema pensionistico da retributivo a contributivo – sono il dott. Salvatore Bilardo, designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze; la dott.ssa Simona Bonomelli, designata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; infine il dott. Giovanni Grazzini, indicato dal Ministero della Giustizia.

Un incarico delicato e di grande prestigio. Cassa Forense è l’ente che gestisce la previdenza dei 245 mila avvocati italiani e vanta un bilancio che sfiora i 17 miliardi di euro, con partecipazioni in enti e società di rilievo nel panorama nazionale e internazionale, dalla Banca d’Italia a Generali, e poi Leonardo, ENEL, ENI, Poste Italiane, Unicredit, Intesa San Paolo.

Al nuovo Collegio Sindacale le congratulazioni del Consiglio di Amministrazione e dei Delegati di Cassa Forense e gli auguri di un proficuo lavoro.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteSanità, Giuliano (UGL): “Vigilare su sprechi e malaffare punto di partenza per rifondazione SSN”
Articolo successivoIL CANE CHE ABBAIA È STALKING? RISPONDE L’OIPA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui