Advertisement

Lidl: nuove assunzioni di oltre 550 Addetti Vendita e altre figure

La multinazionale cerca personale diplomato e laureato

Advertisement

 

Lidl, multinazionale leader nella grande distribuzione, assumerà oltre 550 addetti vendita e altre figure, con diploma o laurea, da inserire presso i 700 punti vendita presenti sul territorio nazionale. Le nuove assunzioni riguardano soprattutto Addetti alla Vendita, i quali dovranno assistere i clienti, ordinare i prodotti sugli scaffali, gestire la cassa, rendere l’esperienza di acquisto più veloce e piacevole per i clienti, sistemare e pulire i locali; Operatori di Filiale, che dovranno rifornire i prodotti sugli scaffali, preparare e gestire i nuovi articoli in promozione, collaborare con il team per gestire in modo ottimale il punto vendita, rendere la spesa ai clienti più piacevole e assicurare la pulizia all’interno e all’esterno del negozio; Assistenti del Responsabile del Negozio, che dovranno gestire il personale, definendo i turni e organizzando le attività di formazione per gli addetti vendite, verificare i prezzi e l’assortimento dei prodotti esposti, assistere i clienti, curare l’aspetto del punto vendita, garantire il rispetto delle normative di legge sulla sicurezza del personale e quelle alimentari e sostituire il capo filiale in sua assenza; Addetti Ufficio Amministrativo, che dovranno controllare i contratti commerciali secondo le linee guida aziendali, creare schede prodotto e inserire prezzi di vendita nei sistemi operativi aziendali, collaborare con fornitori e referenti interni per reperire informazioni necessarie alle attività di reparto e creare reportistica specifica tramite l’utilizzo di Excel.

Entrare in Lidl, azienda solida, strutturata e sempre in costante crescita, che valorizza le persone e investe sul territorio italiano, vuol dire lavorare in un contesto dinamico e inclusivo, composto da un team di oltre 20.000 collaboratori, dove ciascuno ha la possibilità di esprimere la propria unicità.

Per verificare tutte le figure… continua a leggere

 

(da collegare al link: http://diariolavoro.com/lidl_2.html )

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteAISLA: quando dietro i numeri ci sono le persone, il contributo diventa straordinario
Articolo successivoAl Teatro Cilea in scena lo spettacolo “Ci vuole orecchio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui