Advertisement

25esima edizione

 

Advertisement

Ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi

Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia Teatro Diritto Economia Sport Fumetto

 

IL PIÙ GRANDE FESTIVAL ITINERANTE CHE PROMUOVE IL DIALOGO TRA LE ARTI

 

IL 26 MAGGIO

AL TEATRO DIEGO FABBRI di FORLÌ

“ASCOLTA LA TIMIDEZZA”

 

Letture

FRANCESCA MANFREDI (Premio Campiello Opera Prima 2017)

MICHEL FABER

 

Concerto di RAPHAEL GUALAZZI con FORLIMUSICA ORCHESTRA

Direttore d’orchestra e arrangiatore Maestro STEFANO NANNI

con la partecipazione di DANILO ROSSI alla viola

In anteprima per La Milanesiana, in collaborazione con l’Associazione Forlimusica per AMICI DELL’ARTE 100

 

Il 26 maggio LA MILANESIANA, ideata e diretta da ELISABETTA SGARBI, arriva al Teatro Diego Fabbri di Forlì con l’appuntamento “ASCOLTA LA TIMIDEZZA”, in collaborazione con l’Associazione Forlimusica nell’ambito del Festival AMICI DELL’ARTE 100.

 

La prima parte della serata vedrà le letture della scrittrice Francesca Manfredi (Premio Campiello Opera Prima 2017) e dello scrittore olandese Michel Faber (autore del best seller mondiale “Il petalo cremisi e il bianco”), preceduti dall’introduzione di Elisabetta Sgarbi.

 

Successivamente, in anteprima per La Milanesiana, ci sarà il concerto di Raphael Gualazzi con la ForliMusica Orchestra, diretta dal Maestro Stefano Nanni, con la partecipazione di Danilo Rossi alla viola.

 

Inizio ore 21.00. Biglietti: https://www.eventbrite.it/e/raphael-gualazzi-michel-faber-francesca-manfredi-danilo-rossi-tickets-899007745367.

 

Francesca Manfredi

È nata a Reggio Emilia nel 1988 e vive a Torino. Presso La nave di Teseo ha pubblicato la raccolta di racconti Un buon posto dove stare (2017) – con cui ha vinto il premio Campiello Opera Prima ed è stata finalista al premio Chiara, premio Settembrini, premio Berto e premio Zocca Giovani – e il romanzo L’impero della polvere (2019), finalista al premio Dolores Prato e tradotto in inglese, francese e spagnolo. Il suo libro più recente è Il periodo del silenzio (2024).

 

Michel Faber

È nato nei Paesi Bassi nel 1960. È cresciuto in Australia e dal 1993 vive in una vecchia stazione ferroviaria nel nord della Scozia. In Italia ha pubblicato la raccolta di racconti La pioggia deve cadere (2008) e i romanzi Sotto la pelle (2004), A voce nuda (2005), Il petalo cremisi e il bianco (2003), I gemelli Fahrenheit (2006), I centonovantanove gradini (2006), Il libro delle cose nuove e strane (2014), D. Una storia di due mondi (2021), Ascolta (2024). I suoi libri sono tradotti in 22 paesi.

 

Raphael Gualazzi

Classe 1981, è cantautore, compositore, arrangiatore, musicista e produttore. Ha sempre sperimentato diversi generi musicali, dando vita ad uno stile personalissimo, tra stride piano, jazz, blues e fusion. Ha partecipato ai più rinomati Festival d’Europa e ha segnato sold out in Italia e all’estero sempre con formazioni di musicisti internazionali. Nel 2011, già noto in Francia, ha trionfato al Festival di Sanremo nella categoria Giovani con il brano Follia d’amore, e al successivo Eurovision Song Contest ha ottenuto il secondo posto con Madness of Love. Sul palco dell’Ariston è tornato altre due volte, nel 2013 con Sai (ci basta un sogno) e nel 2014 con Liberi o no, insieme a The Bloody Beetroots, con un progetto inedito che ha fuso jazz, elettronica, blues e gospel. Cinque album all’attivo e tre EP in Italia, ha pubblicato in tutto il mondo (sempre con la Sugar), dalla Francia alla Germania, fino al Giappone (dove, nel 2018 è uscito Best of, una raccolta di successi contenuti nei suoi tre precedenti dischi). Il suo lavoro, Love Life Peace, ha conquistato il Disco D’Oro e il suo singolo di traino L’estate di John Wayne è stato in vetta alle classifiche radiofoniche per settimane ottenendo il Disco di Platino. Gualazzi ha composto anche per la tv e per il cinema. È autore di testo e musica, oltre che interprete al pianoforte, di Vertigo, brano contenuto nell’album Sì di Andrea Bocelli. A febbraio 2020 esce l’album Ho un Piano, contenente la hit sanremese Carioca. Dopo un’intensa attività live nell’estate 2021, il 23 novembre, data del centenario della nascita di Fred Buscaglione, Gualazzi ha pubblicato un EP di tributo in cui reinterpreta 5 brani del grande musicista e attore piemontese. Il 10 giugno del 2022 è uscito per Sugar il suo album Bar Del Sole coprodotto da Vittorio Cosma. Gualazzi ha composto e interpretato Il Giro, la canzone che ha accompagnato lo spot Rai del Giro D’Italia 2023. Il 6 ottobre 2023 è uscito per CAM Sugar il nuovo album di inediti dal titolo Dreams, anticipato dal singolo Vivido il tramonto. Ha fatto seguito un tour nei teatri delle principali città italiane, in un’inedita formazione in quintetto. Il 10 gennaio 2024 ha pubblicato l’EP Dreams in Jazz, progetto in cui Gualazzi ha rivisitato tre brani di altrettanti maestri della colonna sonora ovvero Armando Trovajoli, Piero Piccioni e Piero Umiliani.

 

FORLIMUSICA ORCHESTRA

L’Orchestra Bruno Maderna cambia il nome in ForlìMusica Orchestra nel maggio 2024, per sancire l’appartenenza al suo territorio. Nata nel 1996 a Forlì per iniziativa di alcuni amici musicisti, l’Orchestra Bruno Maderna ha perseguito negli anni alcuni precisi obiettivi: offrire al pubblico forlivese un rapporto diretto con l’orchestra, i solisti e direttori di fama internazionale; consentire a giovani studenti ed appassionati di assistere a “prove aperte”; favorire la formazione e l’inserimento nell’organico di giovani e promettenti strumentisti. È stata diretta da Alessandro Bonato, David Coleman, Stefano Nanni, Danilo Rossi, Mario Brunello e molti altri. Nel 2021 è stata protagonista del tour italiano di Vinicio Capossela al Ravenna Festival, al Circo Massimo e al Vittoriale di Gardone Riviera; dello spettacolo Paradiso – dalle tenebre alla luce di Simone Cristicchi; dell’inaugurazione della stagione Ravenna Musica 2021 al Teatro Alighieri con un omaggio ad Angelo Mariani. L’Orchestra ha anche vinto numerosi progetti e premi e lavora in rete per valorizzare solisti emergenti. Grazie al sostegno del Ministero della Cultura dal 2024 la rinnovata ForlìMusica Orchestra è la prima Orchestra Italiana “paper free”.

 

Danilo Rossi

Allievo di alcuni tra i più importanti maestri di viola e di musica da camera, Danilo Rossi si diploma a 19 anni con il massimo dei voti e lode. Appena diplomato supera il concorso per Prima Viola Solista dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, ruolo che ha ricoperto fino a gennaio 2022. Nella storia del Teatro milanese è stato il più giovane strumentista ad aver ricoperto tale ruolo. La sua carriera è costellata da una serie di incontri, concerti, festival, recitals che lo hanno portato ad esibirsi nei più importanti Teatri e Sale da Concerto del mondo. Le numerose collaborazioni con grandi artisti di ogni genere musicale hanno fatto di Danilo Rossi un esempio unico di come sia possibile vivere la musica nella sua completezza, senza barriere. Da sempre aperto alle più diverse esperienze, ha al suo attivo numerosi incontri con attori, scrittori, poeti che lo hanno portato ad esibirsi negli ambienti più diversi: dalle carceri ai boschi del Trentino, dalle paludi dello Sri Lanka ai Teatri Off delle periferie.

 

Elisabetta Sgarbi

Dopo 25 anni come editor e Direttore Editoriale della casa editrice Bompiani, ha fondato nel novembre 2015, assieme ad altri autori tra cui Umberto Eco, Mario Andreose ed Eugenio Lio, La nave di Teseo Editore, di cui è Direttore Generale e Direttore Editoriale. È Presidente di Baldini+Castoldi e Oblomov Edizioni e Direttore Responsabile della rivista “linus”. Ha ideato, e da 25 anni ne è Direttore Artistico, il Festival Internazionale La Milanesiana – Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia Teatro Diritto Economia Sport Fumetto e linus – Festival del Fumetto, che giunge quest’anno alla sua terza edizione. Dal 1999 dirige e produce i suoi lavori cinematografici, presentati nei più importanti festival internazionali del Cinema. Nel 2020 ha presentato alla Mostra del Cinema di Venezia un film sul gruppo musicale Extraliscio, dal titolo “Extraliscio – Punk da Balera. Si ballerà finché entra la luce dell’alba”. Il film ha ricevuto il Premio Siae al talento creativo e il Premio FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essais. Il suo film più recente è “Gatto e la casa dei fantasmi”, presentato nel 2023 al Torino Film Festival; alla fotografia di Nino Migliori ha dedicato due film, entrambi presentati in anteprima alla Festa del Cinema di Roma: “Nino Migliori. Viaggio intorno alla mia stanza (2022)”, selezionato per i Nastri d’Argento, e “Nino Migliori. La festa che rovescia il mondo per gioco (2023)”. Nel 2020 ha fondato la Betty Wrong Edizioni musicali che ha esordito producendo il doppio album degli Extraliscio “È bello perdersi”, che include il singolo presentato al 71^ Festival di Sanremo, Bianca Luce Nera. Nel 2022 ha pubblicato insieme a Margutta 86 il singolo “È così” di Luca Barbarossa e Extraliscio, seguito dall’album di Extraliscio “Romantic Robot”. È Presidente della Fondazione Elisabetta Sgarbi che promuove la lettura, la diffusione della cultura e della conoscenza dell’arte. Per la sua attività culturale ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra cui l’Ambrogino d’Oro. È membro del Consiglio di amministrazione della Fondazione Paulo Coelho, con sede a Ginevra. È membro, su nomina del Pontefice Francesco I, della Pontificia Accademia delle Arti e delle Scienze.

 

Quest’anno La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, festeggia 25 anni con un’edizione straordinaria che dal 20 maggio attraversa l’Italia concludendosi il 9 agosto a St. Moritz in Svizzera, unendo Letteratura, Musica, Cinema, Scienza, Arte, Filosofia, Teatro, Diritto, Economia, Sport e Fumetto.

 

Il tema del 2024 è LA TIMIDEZZA (e i suoi contrari), l’arte di saper ascoltare e osservare il mondo, e i mondi degli altri, invece di farsi risucchiare in un turbine di attività e stimoli, rischiando di perdere di vista ciò che è veramente importante. Ma anche i suoi contrari, l’istrionismo e l’estroversione. La Timidezza ama la pace, una chimera in un mondo dominato dalle Guerre. Il secondo argomento portante è il rapporto con la Natura, e in particolare con l’Acqua.

 

La Rosa dipinta da Franco Battiato, che fin dalla prima edizione è il simbolo de La Milanesiana, quest’anno arrossisce con grazia in aderenza al tema portante, rielaborata da Franco Achilli.

 

Quest’anno La Milanesiana consegna i seguenti premi:

Premio Rosa d’oro de La Milanesiana ad Anne Carson e a Laura Morante

Premio SIAE / La Milanesiana a Paolo Fresu

Premio Jean-Claude e Nicky Fasquelle a Mathieu Belezi

Premio Omaggio al Maestro ad Antonio Rezza e Flavia Mastrella

Premio Regas / La Milanesiana “Artisti dell’innovazione” ad Andrea Moro

 

Per prenotarsi agli appuntamenti a ingresso gratuito: Eventi di La Milanesiana. Ideata da Elisabetta Sgarbi – 1 attività e biglietti futuri | Eventbrite.

 

La Milanesiana è organizzata da Imarts International Music and Arts e Fondazione Elisabetta Sgarbi, con il Patrocinio del Comune di Milano e con il contributo di Regione Lombardia.

 

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

 

Main Sponsor de La Milanesiana: A2A, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bormio, Comune di Livigno, Intesa Sanpaolo, Fondazione di Comunità Milano, Volvo Car Italia, ENEL, Banco BPM, APT Basilicata, Grafica Veneta S.p.a..

 

Partner de La Milanesiana: Almo Collegio Borromeo, Fondazione Meyer, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, La Venaria Reale, Regione Marche, Albarella SRL, Fondazione Il Carnevale di Viareggio, Corriere della Sera, Nazione Verde, MM SPA, SoLongevity, LCA Studio Legale, Regas, STEP Tech Park, PDE, Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo, ForlìMusica, Fondazione Marche Cultura Fondazione AEM, Gerardo Sacco, Galleria Vik Milano.

 

La Milanesiana ringrazia: Comune di Ascoli Piceno, Comune di Montalto delle Marche, Comune di Seregno, Comune di Cesano Maderno, Comune di Alessandria, Comune di Rosolina, Comune di Livigno, Comune di Sondrio, Comune di Merano, Comune di Firenze, Comune di Viareggio, Comune di Busseto, Comune di Forlì, Comune di Modigliana, Comune di Sant’Agata Feltria, Comune di Lugo, Comune di Gatteo a Mare, Comune di Cervia, Comune di St. Moritz, Rotary Club Bormio Contea, Visit Romagna, Piccolo Teatro di Milano,  Anteo Palazzo del Cinema, Spazio Teatro No’hma, Laboratorio Formentini, Accademia Carrara di Bergamo, Camera di Commercio delle Marche, Musei Civici Ascoli Piceno, Fondazione Elisabetta Sgarbi, Fondazione Cavallini Sgarbi, Betty Wrong, Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Cultural-Mente Insieme, CiaccioArte, SPAZIOBIGSANTAMARTA, @Video, Studio Toffoletto De Luca Tamajo, Studio Volpatti, Cenacolo Artom, Salone Internazionale del Libro di Torino, Bookcity Milano, La Feltrinelli, A+G,   Galleria Ceribelli, Ornella Bramani,  Errestampa, Banca Popolare Sondrio, BIM, Pro Valtellina Onlus, Schena Assicurazioni, LIONS CLUB SONDRIO HOST, LIONS CLUB SONDRIO MASEGRA, LIONS CLUB BORMIO, LIONS CLUB TELLINO, Acinque Energia, Franciacorta, Prometecia, Braulio Amaro dello Stelvio, Bormio Località, Comunità montana Alta Valtellina, Levissima.

 

 

LA MILANESIANA 2024

#lamilanesiana2024

www.lamilanesiana.euwww.elisabettasgarbi.it

Facebook La Milanesiana – Elisabetta Sgarbi

Instagram @lamilanesiana – @ElisabettaSgarbi

Twitter @LaMilanesiana – @ElisabettaSgarbi

YouTube La Milanesiana – Elisabetta Sgarbi/Betty Wrong

 

QUI È POSSIBILE SCARICARE FOTO, CARTELLA STAMPA E PROGRAMMA:

https://drive.google.com/drive/folders/1OAP2c4Q0yykE48oS9L4Irz4Z_k0-QdJ3?usp=sharing

 

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLONTANI DA QUI. Il nuovo singolo di NICE in radio e negli store digitali dal 24 Maggio
Articolo successivoRASPELLI- “Facciamo giocare a calcio i bambini autistici”: a Gorla Minore (Varese) il progetto di tre dottoresse

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui