Advertisement

Salse, potpourri di culture e sapori: gli italiani le amano e le preparano in casa

Un’indagine Cookidoo fotografa gli italiani a tavola. Sempre più eclettici, scelgono salse provenienti da tutto il mondo per pic-nic e barbecue dell’estate 2024.

Advertisement

 

Milano, 13 giugno 2024 – Con l’arrivo della stagione estiva cresce la voglia di trascorrere più tempo all’aria aperta e di stare in compagnia. Le giornate si allungano e si moltiplicano le occasioni per picnic al parco, pranzi in terrazzo, grigliate in giardino e cene sotto le stelle che invogliano a stuzzicare piatti freschi, facili e veloci da preparare o a imbandire la tavola con tutti gli intingoli per gustare il tipico barbecue.

Protagoniste indiscusse delle tavole all’aria aperta sono le salse, veri e propri potpourri di culture, che aggiungono vivacità e gusto ad ogni boccone.

A rilevarlo, un’indagine condotta da Bimby – l’iconico robot da cucina multifunzione presente in milioni di cucine in tutto il mondo – attraverso la piattaforma di ricette Cookidoo con cui monitora costantemente le tendenze nelle preparazioni. Ecco che la tendenza dell’estate 2024 sono proprio le salse, perfette per esaltare ogni tipo di piatto, sia esso una fresca insalata estiva o una grigliata di carne o pesce.

E gli italiani amano preparale in casa, complici la cura nella scelta degli ingredienti e la voglia di combinare sapori che abbracciano culture gastronomiche di tutto il mondo.

Per l’occasione, Cookidoo Food Trends 2024 ha stilato la classifica delle ricette di salse più cliccate. A vincere il podio la salsa guacamole per accompagnare gli aperitivi, seguita dalla salsa barbecue da servire con le prime grigliate all’aria aperta, e dall’hummus come base per crostini, sandwich e pane pita. Anche la salsa yogurt guadagna punti e si conferma la salsa più gettonata per guarnire pokè e insalate.

A cosa accostano le salse gli italiani?

Invidiata da tutto il mondo, l’estate italiana è scandita da ritmi lenti e relax per godere di ogni istante. Complici dello slow living le giornate più lunghe che accrescono la voglia di aperitivi dopo il lavoro e di stare in compagnia con le prime grigliate all’aria aperta.

Gli aperitivi diventano il momento perfetto per stuzzicare cibi sfiziosi in compagnia. È in questi contesti che le salse invadono le nostre tavole come accompagnamento a bruschette, crostini e pinzimoni di verdure croccanti, assaporando un cocktail rinfrescante.

Dal sapore estivo e versatile, tra le più gettonate in assoluto c’è la salsa guacamole, una preparazione a base di avocado originaria della cucina messicana che si ottiene schiacciando l’avocado con succo di limone, cipolla e pomodoro. Si accompagna con nachos e tortilla chips o come condimento per bruschette e crostini.

L’apertura a nuovi sapori e l’interesse degli italiani verso le cucine internazionali hanno favorito l’integrazione e la popolarità anche dell’hummus, una salsa a base di ceci, tahina (salsa di sesamo), succo di limone, paprika e olio d’oliva, originaria del Medio Oriente. Comunemente usato per accompagnare le verdure, servito ad esempio come dip per pinzimoni di verdure crude, può essere aggiunto anche alle bowl come fonte di proteine. Dal sapore deciso, viene utilizzato per accompagnare falafel, insalate fresche e pane pita accontentando tutti i gusti, anche se ad amarlo più di tutti sono senz’altro vegani e vegetariani.

Nelle serate estive invece, giardini e terrazze diventano il luogo ideale per un barbecue all’aperto da accompagnare a una selezione di salse che aggiungono un tocco di gusto ad ogni occasione. I dati Cookidoo rivelano che la salsa di mele e la salsa chimichurri sono sempre più gettonate per accompagnare la carne di maiale la prima e le grigliate di manzo o bistecche la seconda. Nonostante questo interesse, la regina indiscussa delle grigliate rimane la salsa barbecue, imperdibile sulle costolette di maiale o con le salamelle alla griglia.

La salsa barbecue è camaleontica perché ci sono svariate ricette a disposizione a seconda della preparazione – afferma Luca Bordoni, esperto di barbecue e founder del canale BBQool. – La versione con l’aceto di mele, ad esempio, spinge sulla dolcezza che serve a mitigare la forza di un diaframma di manzo o di un taglio più grasso. Si può però premere sull’acceleratore aggiungendo un po’ di paprika affumicata e la salsa barbecue cambia completamente pelle, offrendo un boost di umami al pollo e alle carni bianche. Non c’è barbecue senza un’offerta di salse da abbinare a carne e verdure e, personalmente, preferisco prepararle in casa perché creo un connubio tutto nuovo rispetto a quello proposto dalle salse confezionate. Volete stupire i commensali? Offrite loro una salsa chimichurri, sfumando o meno la quantità di aglio a seconda della proteina che avete da cucinare!

L’indagine Cookidoo mette in luce come gli italiani siano sempre più attratti dalle ultime tendenze, comprese le innovazioni culinarie nel mondo delle salse provenienti da altri paesi.

È il caso dei dressing o condimenti per insalate che arriva dai nostri vicini francesi con la classica vinaigrette, un’emulsione a base di aceto di vino bianco olio e sale, ma che oggi è stata rivisitata grazie a influenze e integrazioni da parte di nuove culture. I dati Cookidoo rivelano che gli italiani vanno matti per la salsa yogurt, una salsa che nasce nel Medio Oriente e che si sposa perfettamente con insalate e pokè per esaltare i sapori della verdura fresca. Nel corso del tempo, poi, la salsa allo yogurt è stata adattata secondo gusti e tradizioni differenti. Spesso viene arricchita da erbe aromatiche per un tocco di freschezza vibrante o prezzemolo per un sapore leggermente pungente, ma anche da spezie come cumino per un sapore leggermente più amaro o un pizzico di curcuma per un aroma distinto. Qualunque sia la sua variante, rimane un must have per gli italiani che amano accompagnarla anche alle preparazioni più articolate come kebab, polpette di ceci o lenticchie, curry di pollo o pesce alla griglia.

Salse fatte in casa: la tecnologia aiuta gli abbinamenti perfetti

Sono proprio le preparazioni con pochi e semplici ingredienti che, più di tutte, alimentano la passione degli italiani in cucina. L’attenzione alla qualità degli ingredienti e la cura nella scelta di alimenti freschi incentivano la preparazione delle salse fatte in casa, riflettendo l’amore per la tradizione e il piacere per la sperimentazione.

Tra le funzioni classiche di Bimby, il robot da cucina più amato di sempre, ‘emulsionare’ è tra le più apprezzate e utilizzate anche dagli chef, che nelle cucine professionali scelgono di realizzare basi classiche come la maionese proprio con Bimby, grazie al controllo preciso della temperatura e al movimento delle lame in modalità antioraria per mescolare gli ingredienti nel processo di emulsione.

Bimby TM6, l’ultimo modello, presenta anche la Modalità Addensare: basta tempo prezioso sui fornelli con mestolo alla mano, è sufficiente mettere tutti gli ingredienti nel boccale, selezionare la Modalità Addensare – rappresentata dall’icona ‘salsiera’ – impostare la temperatura e ruotare la manopola. Bimby controllerà il tempo di cottura in base alla quantità, al tipo di ingredienti e alla temperatura selezionati per realizzare salse perfettamente addensate

E con Bimby è ancora più facile sbizzarrirsi in cucina, potendo scegliere tra oltre 10.000 ricette e filtrare per ingrediente grazie alle funzioni presenti sulla piattaforma di ricette Cookidoo. Inoltre, grazie alla modalità guidata, che permette di seguire passo passo la realizzazione di ogni ricetta, è possibile seguire i consigli e i suggerimenti che Cookidoo mette a disposizione di ogni preparazione, come ad esempio gli abbinamenti a cui accostare ogni salsa.

________________________________________________________________________

Ed ecco le tre salse più cliccate svelate in anteprima da Bimby:

Salsa guacamole

 Preparazione:

  1. Mettere nel boccale l’avocado, il succo di lime e il sale, frullare: 3 sec./vel. 8. Riunire sul fondo con la spatola.
  2. Aggiungere, a piacere, altro sale, frullare : 30 sec./vel. 4. Verificare la consistenza e se la si desidera maggiormente cremosa frullare ancora: 30 sec./vel. 4. Trasferire in una ciotola.
  3. Servire come intingolo (vedere consigli).

Consigli e Suggerimenti:

  • Il guacamole è una salsa di origine messicana a base di avocado, il cui utilizzo si presume risalga all’era in cui vissero gli Aztechi. Si narra che questi ultimi utilizzassero solo 3 ingredienti: avocado, succo di limetta (lime) e sale.
  • E’ possibile gustare la guacamole come crema per le tortillas o come intingolo per i nachos.
  • Si consiglia di utilizzare un avocado a media maturazione.
  • E’ preferibile consumare la salsa guacamole fresca. In alternativa riporla in frigorifero all’interno di una ciotola coprendola con pellicola trasparente a contatto.
  • Per ottenere un contrasto di consistenze unire 50 g di avocado tagliato a cubetti, mescolandoli con un cucchiaio all’interno della ciotola con la salsa guacamole.
  • La variante tex-mex della salsa guacamole prevedere l’aggiunta di cipolla rossa, pomodoro e tabasco o pepe nero. Unire al passaggio 1 un pomodoro (circa 100 g) tagliato in quarti, privato dei semi e dell’acqua interna, 20 g di cipollotto rosso tagliato in quarti, 4-5 gocce di salsa tabasco e procedere come da ricetta.

Ingredienti:

  1. 300 g di polpa di avocado a pezzi
  2. 40 g di succo di lime, spremuto fresco
  3. 2 pizzichi di sale + q.b.
  4. 1 bustina di lievito in polvere per dolci

 

L’originale salsa barbecue

Preparazione:

  1. Mettere nel boccale la passata di pomodoro, la cipolla, lo zucchero, l’aceto, il concentrato di pomodoro, il Golden syrup, la salsa Worcestershire, la soia, la paprika, il chili, il sale, la senape, l’aglio, la noce moscata, i chiodi di garofano, l’anice stellato e l’alloro, cuocere: 65 min./100°C/vel. 2 con il cestello al posto del misurino.
  2. Controllare il livello di densità, e se necessario cuocere ancora: 10 min./Varoma/vel. 2 con il cestello al posto del misurino, fino a che la salsa si sarà ridotta della metà.
  3. Filtrare la salsa in una ciotola attraverso un colino a maglia media poi mettere nel boccale la salsa filtrata e frullare: 1 min./vel. 8. Trasferire la salsa in un vasetto o contenitore a chiusura ermetica e lasciare raffreddare completamente (circa 40 minuti). Servire con carne arrosto o grigliata

 

Consigli e Suggerimenti:

  • La salsa si conserva in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico fino a 4 settimane.
  • Se si utilizzano pomodori in scatola e ne dovessero rimanere dei pezzi nel colino, trasferirli nel boccale prima di frullare.
  • Per preparare in casa lo sciroppo di zucchero: sciogliere in un pentolino su fiamma media 250 g di zucchero in 120 g di acqua e lasciare bollire per circa 3 minuti. Lo sciroppo in eccedenza, può essere conservato in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica per qualche giorno.

Ingredienti:

  1. 500 g di passata di pomodoro + 250 g di acqua tiepida
  2. 800 g di polpa di pomodoro a pezzi
  3. 70 g di cipolla a pezzi
  4. 100 g di zucchero di canna
  5. 200 g di aceto di malto
  6. 200 g di aceto di mele
  7. 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  8. 3 cucchiai di sciroppo di zucchero (vedere consigli)
  9. 1 cucchiaio di salsa Worcestershire
  10. 1 cucchiaio di salsa di soia
  11. ½ cucchiaino di paprica affumicata
  12. ½ cucchiaino di paprica
  13. ½ cucchiaino di chili in polvere
  14. ½ cucchiaino di sale
  15. 1 cucchiaino di senape di Digione
  16. 2 spicchi di aglio
  17. ½ noce moscata intera
  18. 4 chiodi di garofano
  19. 2 bacche di anice stellato
  20. 2 foglie di alloro secche
  21. 2 foglie di alloro fresche

 

Hummus

Preparazione:

  1. Mettere nel boccale i ceci, la salsa tahina, l’aglio, il sale, l’acqua fredda, il  ghiaccio, l’olio extravergine di oliva e il succo di limone, impostare Frullare /50 sec..
  2. Trasferire l’hummus in una ciotola, condire con un filo di olio extravergine di oliva e spolverizzare a piacere con della paprika. Servire.

 

Consigli e Suggerimenti:

  • Servire come aperitivo o in accompagnamento al tipico pane “pita” oppure insieme ai “falafel” o a delle melanzane grigliate.
  • Puoi realizzare l’Hummus anche partendo dai ceci crudi. Cerca la ricetta “Cottura dei ceci” su Cookidoo.

 

 

Ingredienti:

  1. 400 g di ceci bianchi in scatola, sgocciolati
  2. 60 g di salsa tahina
  3. 1 spicchio di aglio
  4. 2 pizzichi di sale
  5. 50 g di acqua fredda
  6. 4 cubetti di ghiaccio
  7. 70 g di olio extravergine di oliva + q.b.
  8. 40 – 50 g di succo di limone, spremuto fresco
  9. paprika dolce, a piacere

 

Bimby®

Bimby® è il rivoluzionario robot da cucina multifunzione, che racchiude in sé le funzioni di oltre 20 diversi elettrodomestici. Il primo modello di Thermomix – come chiamato nel resto del mondo – risale al 1971, e in Italia è presente dal 1978. L’ultimo modello Bimby® TM6 è stato lanciato l’8 marzo 2019.

Bimby® è solo quello originale. Per l’acquisto: richiedere una dimostrazione a www.bimby.vorwerk.it/per-averlo o attraverso il Numero Verde 800-841-811. Per l’assistenza e la riparazione di Bimby® e l’acquisto dei suoi accessori, il Cliente è invitato a rivolgersi esclusivamente ai Vorwerk Point e ai Centri di Assistenza Autorizzati Vorwerk distribuiti in tutta Italia e segnalati sul sito ufficiale.

Vorwerk 

Vorwerk è la società di vendita diretta numero uno in Europa e leader mondiale nella vendita diretta di elettrodomestici di alta qualità. Fondata a Wuppertal, in Germania, nel 1883, oggi Vorwerk è un’impresa familiare internazionale. Il suo core business è la produzione e la vendita diretta di elettrodomestici come il robot da cucina Thermomix/Bimby® e il sistema modulare di pulizia senza filo Kobold/Folletto. Vorwerk cerca sempre un contatto diretto con i propri clienti e lo raggiunge principalmente attraverso i consulenti di vendita, il cuore delle attività di vendita dell’azienda e il punto di contatto diretto con il cliente. Fa parte del Gruppo Vorwerk anche il gruppo akf. Vorwerk ha registrato un fatturato consolidato di 3,2 miliardi di euro nel 2023 e opera in 61 paesi..  

CONTATTI PER LA STAMPA

EDELMAN
Rossella Digiacomo rossella.digiacomo@edelman.com
Michela Laurenti michela.laurenti@edelman.com

Vorwerk Italia – Comunicazione
Rosalia Clerici – rosalia.clerici@vorwerk.it

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Advertisement
Articolo precedenteLA FESTA DELLA MUSICA A PALAZZO FARNESE UN’INIZIATIVA DELL’AMBASCIATA DI FRANCIA IN ITALIA INSTITUT FRANÇAIS ITALIA CON SPRING ATTITUDE FESTIVAL
Articolo successivoSanità, Giuliano (UGL): “Fascicolo sanitario 2.0 strumento imprescindibile per SSN del futuro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui