Salvo probabili (ma spero tanto di no) delusioni, mi par di poter dire che, almeno qui in Veneto, il virus sembra allentare la presa; e ciò, a conferma di quanto in chiave…vestibolare, alias a naso, ho scritto nei giorni scorsi.

Se da una parte questa constatazione, seppur molto labile, può in qualche modo farmi respirare sulla base dei valori spirometrici residuali correlati alla mia età non più giovane, dall’altra invece ciò mi determina delle grosse preoccupazioni per una serie di motivi che voglio evidenziare in appresso.

Sappiamo tutti che il nostro Bel Paese, oltre ad avere uomini saggi e preparati (anche se non moltissimi), dispone anche di un..parco-uomini irresponsabili ai quali, se offri loro una mano essi ti tolgono il braccio per cui, ove le istituzioni decidessero di allargare un po’ la manica quanto a restrizioni, non è detto che, a causa di questi ultimi, si ritorni allo statu quo ante, non solo vanificando quanto si è fatto di positivo finora, ma aggravando la situazione ancor più di prima, al punto di far crescere i morti e la fame anche per gli eventuali… superstiti.

Questo sarà un ulteriore problema, non facile da risolvere,  per governo e governatori, tanto da dover ripetere ancora una volta ciò che ho scritto ieri :

bisogna avere il coraggio e la forza di dire agli irresponsabili  di osservare le istruzioni impartite dal Ministro della Sanità perché, non osservandole, possono far morire gli altri, e chi uccide, è un omicida che deve andare in galera ancor prima di aver ucciso.

Non ho idea sul come affrontare questo aspetto anche perché non va dimenticato che, proprio in questi giorni, la Cina sta fronteggiando con fatica una “pandemia di ritorno”.

Ergo, chi non osserverà le direttive delle istituzioni, provocando conseguentemente malattie e morte, deve essere accusato di omicidio colposo !

Questo, tanto  per parlar schietto e chiaro, escludendo ogni buonismo all’italiana.

Arnaldo De Porti

( Belluno Feltre )

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui