“L'incontro a Long Island è stata un'ulteriore occasione per riscontrare il
clima di entusiasmo e voglia di partecipazione che c'è tra i nostri
connazionali: sono sicuro che anche grazie al loro contributo il PD avrà
successo”.

Con queste parole Gino Bucchino ripercorre l'incontro avvenuto martedì 25
marzo presso la Società di Durazzano.

“Come avevo promesso – prosegue Bucchino – sono tornato a New York per
incontrare nuovamente miei concittadini, e in particolare quelli di origine
campana: questa volta mi sono recato in una realtà, Long Island, dove la
presenza della comunità italiana è molto forte e che si compone sia di
immigrati della prima generazione sia di giovani giunti a New York in questi
ultimi anni. All'appuntemento, al quale hanno partecipato almeno un
centinaio di persone, erano presenti anche Emilia Vitale, come me candidata
per la Camera dei Deputati ed Eugenio Marino, del coordinamento PD/Italiani
nel Mondo. Tra le personalità presenti mi fa piacere ricordare Pasquale
Masullo, Coordinatore delle associazioni campane in Nord America; Vincenzo
Iannucci, Presidente dell'Associazione Sanniti nel mondo di New York; Nicola
Trombetta, Presidente della Federazione delle Associazioni della Campania
USA e Rocco Di Trolio, del Cgie di Vancuver, in Canada. L'incontro – dice
ancora Bucchino – è stato molto animato e si è anche trasformato in
dibattito quando uno degli intervenuti, che ha affermato di riconoscersi nel
centrodestra, mi ha mi ha rivolto degli appunti ai quali ho risposto
puntualmente. Un fatto questo, che ho considerato molto positivo, perché ha
dato il segno di una riunione aperta e di un confronto schietto tra idee
che, seppur diverse, possono confrontarsi attraverso un civile dialogo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui