PIEDILUCO, 24 aprile 2009 – Debutto positivo per l’Italia al Memorial d’Aloja, la regata internazionale giunta alla 23° edizione in programma da oggi a domenica nelle acque del Lago di Piediluco (Terni).
Nel due senza accedono alla finale i due equipaggi azzurri: De Vita-Leonardo (2° a undici centesimi dalla Repubblica Ceca di Chalupa e Makovicka) e Tranquilli-Canciani (2° dietro la Serbia di Babovic e Tomic). Eliminati Motta e Castaldo.
Nel singolo Niccolò Mornati non delude guadagnando la qualificazione con il secondo tempo di batteria dietro il lituano Griskonis: Leopoldo Sansone non va oltre il quarto posto.
Tra i pesi leggeri, molto positiva la prova di Michele Petracci, qualificatosi al termine di un’intensa gara sempre davanti al messicano Rangel: eliminati, invece, Augusto Zamboni e Daniele Danesin.
Tra le donne, vincono Laura Milani ed Elisa Scapolo qualificandosi assieme a Erika Mai e Carola Tamboloni.
Tra gli Junior avanti quasi tutti gli equipaggi schierati dal Commissario Tecnico Romagnoli: cinque due senza (Di Costanzo-Minichini, Parlato-Serpico, Addabbo-Andreucci, Bianco-Vicino, Abbagnale-Gattai), quattro doppi (Carcano-Micheletti, Zaharia-Cardaioli, Pacelli-Mulas, Xibilla-Macrì e tre singoli (Marco Ferracci, Michele Manzoli ed Edoardo Margheri).
Domani le finali si disputeranno a partire dalle ore 9.
• RISULTATI
• Start List completa
• Speciale sul Memorial d'Aloja 2009

giornale

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui