Privacy Policy politicamentecorretto.com - La notizia della condanna, con l’accusa di usura, dell’ex direttore di Banca Antonveneta, filiale di Vibo Valentia

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

La notizia della condanna, con l’accusa di usura, dell’ex direttore di Banca Antonveneta, filiale di Vibo Valentia

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

La notizia della condanna, con l’accusa di usura, dell’ex direttore di Banca Antonveneta, filiale di Vibo Valentia, inizia a dare ragione alle coraggiose denunzie dell’imprenditore calabrese Nino De Masi, il quale da ben 8 anni sta conducendo la lotta alle Banche.
Nino De Masi ha finito con l’imbattersi con ambienti finanziari e politici che fungono da muro di protezione difficilmente valicabile da tutti quegli imprenditori calabresi che con onestà e trasparenza intendono contribuire allo sviluppo del territorio senza piegarsi alle logiche della ‘ndrangheta e dei poteri forti.
On. Angela NAPOLI
Capo Gruppo FLI Commissione Nazionale Antimafia

Invia commento comment Commenti (1 inviato)

  • Inviato in data salvatore germinara, 13 Febbraio, 2011 09:58:36
    l'unica novità per questo articolo è che i giornali a livello nazionale non si degnano di pubblicare notizie del genere, compattamente, quindi qualche dubbio dovrebbe sorgere agli italiani, ma questo purtroppo non avviene, sono sottigliezze talmente sottili alle quali gli italiani forse non sono abituati. altrimenti l'italia non andrebbe così come va.