Privacy Policy politicamentecorretto.com - Parto cesareo. Più informazioni nei certificati. Interrogazione

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Parto cesareo. Più informazioni nei certificati. Interrogazione

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Intervento della senatrice Radicale Donatella Poretti

I parti cesarei vengono considerati molto spesso come un insieme unico, per cui se da un lato sarebbe auspicabile che la componente dei parti cesarei fosse sempre corretta per il risk adjustment ( per le variabili materne ed altri caratteri di rischiosità, dall’altro non appare adeguato il limitarsi a sottoinsiemi peraltro omogenei e quindi più comparabili (come i "primi cesarei" oppure come l’indicatore NTSV, riferito alle gravidanze primipare, parto a termine, non gemellare, di vertice) in quanto forniscono una visione parziale e potenzialmente distorta dell’intera problematica.

A mio avviso, tutti i certificati di Assistenza al Parto (CEDAP) dovrebbero riportare correttamente la distinzione fra tagli cesarei "fuori travaglio non urgenti o di elezione", tagli cesarei "fuori travaglio in condizioni d’urgenza" ed infine tagli cesarei "in travaglio". Considerato che, manovre ostetriche, come la Kristeller, particolarmente rischiose e sconsigliate a livello internazionale, siano ancora così presenti nel nostro paese, senza però venir riportate nella cartella clinica e quindi pesantemente sottostimate dalle rilevazioni ufficiali (in Toscana nel periodo 2003-2010 risulta una frequenza del 9% circa, a fronte di un valore prudenziale di almeno il 40%). Per queste ragioni, ho rivolto con il collega Marco Perduca un'interrogazione al Ministro della Salute, per sapere:
- se il Ministro non ritenga auspicabile promuovere una indagine epidemiologica ad hoc del tipo caso-controllo, mirata ad accertare se sussista un preciso ed inequivocabile nesso di causa-effetto fra l’effettuazione della manovra di Kristeller e la presenza di danni o sequele per la puerpera e/o il neonato.

Qui il testo dell'interrogazione:
http://blog.donatellaporetti.it/?p=2542


Sen. Donatella Poretti - Parlamentare Radicali -Partito Democratico
Roma, Palazzo Cenci, piazza Sant'Eustachio 83, tel.0667063265, fax 0667064771
Firenze, via Cavour 68, Tel. 0552302266 Fax 0552302452
Cellulare: 336252221
mailto: poretti_d@posta.senato.it
Sito Internet: www.donatellaporetti.it

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)