Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laura Garavini alla manifestazione a Francoforte “Siamo qua per dimostrare che un’alternativa è possibile“

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laura Garavini alla manifestazione a Francoforte “Siamo qua per dimostrare che un’alternativa è possibile“

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

“È un giorno in cui da Francoforte e da tante altre città in Europa da parte degli italiani nel  mondo arriva un messaggio importante: siamo pronti a dare il nostro contributo a creare insieme un’Italia migliore, un’Italia di democrazia e legalità, un’Italia che non gira solo intorno ai problemi personali del premier, ma un’Italia che si occupa dei problemi veri della gente vera. Oggi facciamo vedere che un’alternativa è possibile”, ha detto l’on. Laura Garavini dopo avere partecipato – in concomitanza con la manifestazione a Roma – alla protesta dei militanti e simpatizzanti del Partito Democratico davanti alla Paulskirche, il luogo simbolo del primo movimento democratico in Germania nell’ottocento.

 

 “Siamo qua” – ha sottolineato la Garavini che nel corso della manifestazione ha parlato con i militanti e i simpatizzanti della zona di Francoforte – “per dimostrare che gli italiani non stanno a guardare mentre il Presidente di Consiglio smantella le regole della democrazia e le regole della legalità. Ci troviamo di fronte ad una cosa inaudita. Il partito di Berlusconi a causa di liti interne non è in grado di rispettare i  termini di consegna delle sue liste. E invece di andare in un angolo a vergognarsi, ha la sfacciataggine di attaccare i giudici che fanno rispettare la legge e di costruire una legge su misura per salvarsi dai guai. È una vergogna, una vergogna degna di un regime delle banane“.

 

“È ora che convinciamo la gente in Italia e gli italiani all’estero che c’è un’alternativa“, ha affermato la Garavini. Al termine della manifestazione, organizzata dal coordinatore locale, Michele Santoriello, la deputata PD ha partecipato, sempre a Francoforte, alla premiazione di ragazze e bambini italo tedeschi, vincitori del concorso “Tra il Savena ed il Rhein”.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)