Privacy Policy politicamentecorretto.com - On. Franco Laratta nel corso della 'Festa Democratica' della pre-sila cosentina

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

On. Franco Laratta nel corso della 'Festa Democratica' della pre-sila cosentina

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

 

"Sono accadute troppe cose, sono avvenuti fatti sconcertanti in questi ultimi anni a Reggio Calabria che se non troveranno una risposta finiranno per condizionare la vita civile e democratica dell’intera  Regione.

L’attentanto al Procuratore generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria è sconcertante  e mette in luce il tipo di impegno che il Governo garantisce nell’offerta di beni pubblici essenziali come la Giustizia nel Mezzogiorno. Facciamo un esempio: Il Governo  si è dimostrato non  in grado di proteggere adeguatamente il Procuratore generale dopo due attentati, mentre la magistratura calabrese è privata dei mezzi più elementari per poter funzionare: manca perfino la benzina ai mezzi di servizio, non sono utilizzabili gli strumenti di lavoro quotidiano. 

A Reggio, dopo le affermazioni di autorevoli magistrati e importanti giornalisti, è necessario che si faccia chiarezza sul ruolo dei Servizi segreti  nella vicenda del tritolo a Palazzo San Giorgio, nelle elezioni e nelle vicende di questi giorni. 

Non si può fingere di trattare allo stesso modo letterine anonime,  un po’ di polvere,  bombe e minacce vere!!

A Reggio Calabria accadono fatti assai inquietanti. Ora bisogna proteggere veramente la magistratura affinchè possa lavorare tranquillamente; il governo deve fare chiarezza su molte vicende oscure che potrebbero aiutare a capire molte cose. 

Ma una domanda la voglio fare: perché il Ministro Maroni non ha mai risposto alle interrogazioni urgenti firmate da me e da altri colleghi sugli inquietanti fatti di Reggio degli ultimi anni? Cosa nasconde o chi protegge il Governo? Per eliminare ogni dubbio, il Ministro Maroni risponda in parlamento!"


Invia commento comment Commenti (0 inviato)