Privacy Policy politicamentecorretto.com - Per il marocchino morto a Torino interrogazione e visita per chiarire le responsabilità

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Per il marocchino morto a Torino interrogazione e visita per chiarire le responsabilità

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

sen. Donatella Poretti e on. Bruno Mellano, Radicali Italiani

Occorrerà fare chiarezza sull'episodio avvenuto nel Cpt di Torino e capire se ci siano state responsabilità personali per la morte di un marocchino di 36 anni, tossicodipendente, che dopo essere stato male tutto il venerdì viene trovato senza vita la mattina del sabato. I compagni denunciano di avere chiamato i soccorsi, ma senza risposta.

Per conto nostro cercheremo di capire come siano andati i fatti con una interrogazione parlamentare al ministero dell'Interno e anche con una visita del Cpt inaugurato da 4 giorni, e più in generale cercando di suonare un campanello d'allarme sui Cpt.

Questo accade mentre il sindaco di Lampedusa denuncia i rischi del Cpt al rischio di collasso -oltre mille immigrati a fronte di una capienza di seicento- definendolo una polveriera e un pericolo per cittadini, turisti e immigrati stessi.

Il reato di immigrazione clandestina e il prolungamento da 2 a 18 mesi nei Cpt dovrebbero far suonare un'altra musica secondo il ministro dell'Interno in vista dell'approvazione del ddl sulla sicurezza. Speriamo non sia un requiem.


 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)