Privacy Policy politicamentecorretto.com - Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito la legge sul testamento biologico

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito la legge sul testamento biologico

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Il padre di Eluana Englaro, la donna che dal 18 gennaio 1992 vive in coma permanente dopo un incidente stradale, e' stato autorizzato dai giudici della Corte d'Appello civile di Milano a interrompere il trattamento di alimentazione e idratazione forzato che tiene in vita la figlia.
E' incredibile che ci siano voluti almeno nove anni e almeno sette gradi di giudizio (per ben due volte si e' arrivati in Cassazione) per affermare un diritto, quello alla libera scelta dei trattamenti sanitari, sancito dall'articolo 32 della Costituzione. Niente potra' far dimenticare l'assurdo calvario giudiziario imposto alla famiglia Englaro, proprio quando viveva al suo interno una delle piu' tragiche perdite che si possano immaginare.
Ma grazie al coraggio e alla determinazione di Beppino Englaro, ma anche alle battaglie di Piergiorgio Welby e Giovanni Nuvoli, oggi abbiamo fatto un enorme passo verso il rispetto del dettato costituzionale e dei diritti civili.
Per quanto mi riguarda, in commissione Sanita' del Senato, continuero' la mia battaglia per l'approvazione di una legge sul testamento biologico, affinche' nessun altro sia costretto a subire il trattamento indegno ed umiliante riservato ad Eluana Englaro.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)