Privacy Policy politicamentecorretto.com - Ma quale Protezione civile in Calabria. Siamo ai limiti della vergogna.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Ma quale Protezione civile in Calabria. Siamo ai limiti della vergogna.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Ma quale Protezione civile in Calabria. Siamo ai limiti della vergogna. Oggi (14 agosto) alle 14.30 è stato lanciato l'allarme per un vasto incendio in Sila, nel villaggio Colle Ciuccio di San Giovanni in Fiore, con le oltre 50 ville e residenze tutte abitate. Ci sono volute 3 ore prima che giungessero i mezzi aerei della Protezione Civile. Nel frattempo il fuoco ha devastato ettari di boschi e ha messo a rischio centinaia di persone.
I primi mezzi giunti sul posto sono stati i mezzi del Corpo Forestale e del Comune di San Giovanni in Fiore. Poco per un incendio così vasto. Il sottosegretario Bertolaso aveva garantito, giusto un mese fa, che il piano della Protezione Civile in Calabria era di notevole efficienza. Invece presenta deficienze gravissime. Ancora una volta in Calabria il fuoco distrugge ettari di boschi e la Protezione Civile si dimostra del tutto incapace di reagire. Chiederemo al Governo e alla Regione di rispondere di questo grave stato di cose. Franco Laratta

Invia commento comment Commenti (0 inviato)