Privacy Policy politicamentecorretto.com - 'Argentina mi refugio. Da Soriano alla Milonga'sue storie, il Tango e il suo cibo.

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

'Argentina mi refugio. Da Soriano alla Milonga'sue storie, il Tango e il suo cibo.

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 


SAN LORENZO IN CAMPO - Per scoprire la suggestiva terra dell'Argentina, l'associazione culturale Il Paradosso del Barbiere,oggi 13 e domani domenica 14 settembre, propone un viaggio culturale in questo paese dal titolo: Argentina mi refugio. Da Soriano alla Milonga.

Ricchissimo il programma: si partirà oggi alle 16 con l'apertura dello spazio dedicato alla degustazione di Mate, bevanda tipica argentina a base di infuso di erba e di diversi prodotti tipici argentini. Seguirà l'aperitivo con milonga.
Il maestro di fisarmonica Giacomo Rotatori accompagnerà le letture tratte da Futbol di Osvaldo Soriano a cura di Nicola Nori, poeta, scrittore e autore teatrale.

Il prof. Mattioli, presidente di Legacoop Marche ed autore del libro La rivolta dei pinguini,reportage di un viaggio fatto nel 2003 in Argentina, illustreràl'esperienza della cooperazione italiana in un paese in fase ditrasformazione sociale ed economica.
Poi tutti a tavola per degustare piatti tipici argentini,preparati direttamente dalla comunità argentina locale. Il menù prevedeasado, empanadas, chorizos e dulce de leche con birra e vini argentini.
La serata proseguirà con l'esibizione di tango dei maestri Sergio Natario e Alejandra Arrue; a seguire proiezioni, musica e la pista a disposizione per chi voglia ballare.

Domenica alle 17, le scuole di tango Bluenergy Dance di Fano eLatinTango di Senigallia animeranno la pista con esibizioni e lezionid'avvicinamento al tango.
Alle 19, il prof. Amoreno Martellini terrà un intervento dal titolo Argentina mi rifugio?.
Dopo la cena tradizionale argentina, si potranno ascoltare le note del gruppo Los Diogenes, specializzato in musica popolare argentina e sudamericana in generale.A fine esibizione, la pista sarà aperta ai 'tangheri'.

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)