Privacy Policy politicamentecorretto.com - On Franco Laratta: "Pd, è il momento di una grande svolta. Basta parlarci addosso. Prepariamo un Progetto per la Calabria"!

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

On Franco Laratta: "Pd, è il momento di una grande svolta. Basta parlarci addosso. Prepariamo un Progetto per la Calabria"!

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


Il Pd calabrese, dopo anni di fallimenti, errori e una lunghissima gestione commissariale, dovrà tenere in pochissimi mesi  un congresso vero, libero, aperto; che discuta e approvi: un ‘Progetto di governo per la Calabria’ e un piano per un profondo rinnovamento del partito.
Dobbiamo però renderci conto che nulla sarà più come prima, che ci attendono sfide coraggiose e fortemente innovative. Il ‘900 è finito per sempre, anche per il pd calabrese!
E' il momento di aprire le porte al futuro e di far entrare aria fresca nelle nostre stanze ammuffite.

Il congresso del pd calabrese, in concomitanza con quello nazionale, dovrà avere un carattere 'fondativo', dovrà quindi essere ben preparato. Occorrono   assemblee territoriali da tenere in tutta la Calabria; è necessario  far parlare e decidere gli iscritti e gli elettori, senza temere dissensi e contestazioni; dobbiamo confratarci su temi e progetti fortemente innovativi ; dobbiamo presentare la nostra idea per il rilancio e lo sviluppo della Calabria; dobbiamo presentare una nuova squadra ed un forte e motivato gruppo dirigente che sarà chiamato a gestire una fase delicatissima.


Dobbiamo costruire un partito dei cittadini e non dei burocrati e delle nomenclature; un partito delle idee e del futuro; un partito aperto e trasparente.

Non abbiamo bisogno di nuove lacerazioni, poco importano i nomi ma dobbiamo preparare e scegliere i progetti.
Ed è su questo che siamo chiamati a confrontarci nelle prossime settimane, aprendo una grande e bella stagione di franco e deciso dibattito.

Invia commento comment Commenti (0 inviato)

Altre notizie