Privacy Policy politicamentecorretto.com - Calabria: concorso dell'Asp di Crotone, esposto di Sapia (M5S), "l'abusivo Arena delibera contro legge"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Calabria: concorso dell'Asp di Crotone, esposto di Sapia (M5S), "l'abusivo Arena delibera contro legge"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

«Ho denunciato alla magistratura la perdurante, mancata rimozione, da parte del governatore regionale, Mario Oliverio, dell'abusivo direttore generale dell'Asp di Crotone, Sergio Arena, che, decaduto per non aver raggiunto l'equilibrio di bilancio, continua a restare al suo posto e a deliberare contro legge». Lo afferma, in una nota, il deputato M5s Francesco Sapia, della commissione Sanità, che ha presentato un esposto alle Procure di Crotone e Catanzaro e alla Corte dei conti, a proposito della recente nomina della commissione esaminatrice per un avviso pubblico relativo alla copertura di un posto a tempo determinato di dirigente biologo nell'Anatomia patologica dell'ospedale crotonese. Nell'esposto – trasmesso anche al ministro della Salute, Giulia Grillo, al commissario alla Sanità calabrese, Massimo Scura, al governatore Oliverio e al presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Filippo Anelli – Sapia ha ribadito la decadenza automatica del direttore generale dell'Asp di Crotone e precisato che riguardo al concorso per dirigente biologo la normativa vigente «stabilisce che il presidente della commissione sia il direttore dell'unità operativa interessata, in tal caso il direttore dell'Anatomia patologica e non certo», come invece deliberato da Arena, «il direttore della Gastroenterologia». «Suscita non poca perplessità – ha proseguito il parlamentare 5stelle nel suo esposto – il fatto che il dottor Enrico Ciliberto, da molti anni direttore della Gastroenterologia e presidente dell’Ordine dei Medici di Crotone, al momento mostri, di fatto, a meno di azioni contrarie, di disconoscere una normativa concorsuale così frequente ed importante. Peggio sarebbe, specie sotto il profilo del diritto, se, conoscendola, nella fattispecie la ignorasse». «Al presidente Anelli, ricordando – ha aggiunto il deputato M5s – la sua disponibilità di ampia collaborazione offerta al nuovo ministro della Salute, basata su correttezza e lealtà per il miglioramento del Servizio sanitario, mi permetto di segnalare che le stesse si praticano e non si enunciano, e soprattutto si garantiscono in tutte le articolazioni della Federazione, cosa che nella vicenda allo stato non appare». Contestualmente, «al direttore amministrativo dell’Asp di Crotone, dottor Giuseppe Fico», Sapia ha chiesto «l’immediata modifica della commissione esaminatrice, per come previsto dalla citata normativa concorsuale».

 


Invia commento comment Commenti (0 inviato)