Privacy Policy politicamentecorretto.com - Cortese Cavaliere, il superfluo viene dal maligno

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Cortese Cavaliere, il superfluo viene dal maligno

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

Cortese Cavaliere, lei ha giurato sui figli d'essere innocente, "Io invece vi dico di non giurare affatto: né per il cielo, che è il trono di Dio: né per la terra che è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme che è la città del Gran Re. Neppure per la tua testa giurerai, poiché non hai il potere di far bianco o nero un solo capello. Sia il vostro linguaggio: sì, sì; no, no; il superfluo viene dal maligno" (Mt 5, 34 - 37). Ma se proprio vuole giurare, gentile Cavaliere, giuri magari per la sua testa, considerato anche che ha il potere di mutare il capello, ma, ascolti i miei consigli, lasci stare i figli.
 
Elisa Merlo

Invia commento comment Commenti (0 inviato)