Privacy Policy politicamentecorretto.com - Nicolino Grande Aracri di Cutro (KR), considerato uno dei boss più potenti e sanguinari della ‘ndrangheta

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Nicolino Grande Aracri di Cutro (KR), considerato uno dei boss più potenti e sanguinari della ‘ndrangheta

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


Interrogazione a risposta scritta
          
 Al ministro della Giustizia – per sapere – premesso che:


- Nicolino Grande Aracri di Cutro (KR), considerato uno dei boss più potenti e sanguinari della ‘ndrangheta, condannato in via definitiva a 17 anni di reclusione per associazione mafiosa nel processo “Scacco Matto”, e già condannato con sentenza di primo grado nel processo “Herakles”, oggi è un uomo libero;

- il boss Nicolino Grande Aracri è anche accusato di associazione mafiosa ed estorsione nel maxi processo “Tramontana”; ed ancora risulta imputato nel processo “Pandora”;

- il boss Nicolino Grande Aracri è di fatto accusato di essere il mandante ed anche l’esecutore di numerosi omicidi;

- all’interrogante appare davvero inconcepibile e preoccupante la libertà concessa al boss Nicolino Grande Aracri dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Catanzaro con la motivazione di “computo per fungibilità”:

- quali urgenti iniziative legislative intenda proporre al fine di garantire l’espiazione completa della pena che viene inflitta ai boss mafiosi.


On. Angela NAPOLI

Invia commento comment Commenti (0 inviato)