Privacy Policy politicamentecorretto.com - Il nuovo Vice-Ministro Delegato? Uno di noi!

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Il nuovo Vice-Ministro Delegato? Uno di noi!

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image


 
 
 
Gli italiani del Nord America se lo chiedono gia` da un bel po`

 


 
Il Delegato Danieli non e` eccelso nelle sue funzioni di vice-ministro con delega per gli italiani all'estero per un miriade di ragioni. Non saro` qui ad elencarle, tuttavia, credo che la ragione piu` importante e` stata certamente la sua ignoranza. Ha dovuto imparare un mondo a lui sconosciuto: il mondo degli altri italiani, quelli che non abitano 12 mesi all'anno in Italia, quelli che l'Italia la vedono in TV o attreverso i giornali, un'Italia che si e` adattata ad una realta` diversa dalla realta` del Danieli che vive ed opera in Italia.
 
Adesso che il suo mandato e scaduto e` ora di riallacciare quel rapporto di complicita` necessario per unire il Bel Paese con i nostri connazionali all'estero.
 
La ristrutturazione del Ministero degli italiani all'estero sarebbe una soluzione, certamente, ideale, tuttavia, non sogno ad occhi aperti, quindi ci accontentiamo di un vice ministro con delega, ma a chi daremo questa delega?
 
Gli italiani all'estero, con altre 3 milioni di voti, meritano un loro rappresentante che unifica i 18 gia` eletti e lavora a diretto contatto con gli elettori ed eletti allo stesso tempo.
 
E` qui che chiediamo di essere sentiti. Il Presidente Berlusconi dovrebbe scegliere un vice-ministro residente all'estero.
 
Solo un residente all'estero puo` lavorare sui problemi dell'estero con tutti i motivi che gia` abbiamo citato sopra.
 
Un residente all'estero che sia, tuttavia, al di sopra delle parti e che lavori per tutti i 3 milioni di elettori all'estero e non per il suo Paese di residenza.
 
Che la scelta cada sulla persona giusta.


Direttore
www.lenotizieusa.com

 

 

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)