Privacy Policy politicamentecorretto.com - Laura Garavini ospite al 16' congresso della Federazione Abruzzesi in Svizzera "Non possiamo rinunciare all'associazionismo. Né oggi, né in futuro"

Sezioni

Archivio

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Bollettino

Iscriviti alla newsletter: (Settimanale)


  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this



Data ed ora di accesso alla pagina
-

  • email Invia un' e-mail ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Add to your del.icio.us del.icio.us
  • Digg this story Digg this

Laura Garavini ospite al 16' congresso della Federazione Abruzzesi in Svizzera "Non possiamo rinunciare all'associazionismo. Né oggi, né in futuro"

Dimensione caratteri Decrease font Enlarge font
image

 

 

 

"L'associazionismo continua a giocare un ruolo molto importante per le nostre comunità, non solo per le attività culturali ed informative che riescono a realizzare nonostante la cronica carenza di fondi, ma anche e soprattutto per la dimensione sociale che garantiscono: continuano ad essere un luogo di incontro insostituibile ed un punto di riferimento per la trasmissione dei legami e dei valori legati alle proprie radici." Lo ha detto Laura Garavini, deputata del Partito Democratico eletta nella Circoscrizione Europa, intervenendo al 16' Congresso della FEAS, la Federazione degli Abruzzesi in Svizzera, su invito di Angelo Di Lucci, segretario dell'Associazione Abruzzesi di Argovia.

 

"I tagli alle politiche per gli italiani all'estero messi in atto negli ultimi anni rendono ancora più opportuno e necessario il lavoro delle associazioni regionali nel mondo", ha proseguito la deputata, aggiungendo: "Non possiamo rinunciare allo straordinario contributo di chi, con passione, pazienza e generosità, opera per trasmettere e fare conoscere all'estero la cultura, le abitudini, le tradizioni, le bellezze, le novità e le specialità delle proprie terre. Ne abbiamo bisogno oggi, ma anche per il futuro. Ecco perchè è strategico curare anche un coinvolgimento delle nuove generazioni nella gestione delle associazioni, onde garantire il passaggio del testimone ai giovani corregionali."

 

Invia commento comment Commenti (0 inviato)